Chi è Raoul Bova: Biografia, Età, Figli con Rocio ed Ex Moglie

Raoul Bova, nato a Roma nel 1971 ed è un attore, regista ed ex nuotatore. Lasciata la carriera di nuotatore si dedica al cinema e alla tv ed è ritenuto dal pubblico femminile come uno dei sex simbol del cinema italiano.

Chi è Raoul Bova

  • Nome: Raoul Bova
  • Età: 49 Anni
  • Data di nascita: 14 Agosto 1971
  • Segno zodiacale: Leone
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Roma
  • Altezza: 181 cm
  • Peso: 80 kg
  • Tatuaggi: Raoul non ha tatuaggi
  • Profilo Instagram ufficiale:@raoulbovagram
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale: @chiecosa.it

Biografia 

Raoul Bova è nato a Roma il 14 agosto 1971 ,figlio di genitori con origini calabresi e campane. Si diploma all’Istituto Magistrale “Jean Jacques Rouseau”. Sin da piccolo si dedica al nuoto e a quindici anni vince i campionati giovanili nei 100 metri dorso. Dopo il diploma si iscrive all’Isef ma non termina il corso. Presta il servizio militare nel corpo dei Bersaglieri dove assume l’incarico di istruttore di nuoto presso la scuola sottufficiali dell’esercito.

Finito il servizio militare si iscrive alla scuola di recitazione di Beatrice Bracco per intraprendere la carriera di attore. Dopo alcune piccole parti in diversi film ottiene il suo primo ruolo da protagonista nel film “Un piccolo grande amore” di Carlo Vanzina nel 1993. Da qui partono una miriade di interpretazioni che gli regalano un grande successo nazionale ed internazionale. Grazie al suo fisico statuario di ex nuotatore e al suo fascino è universalmente riconosciuto come uno dei sex simbol del cinema italiano.

Raoul Bova Instagram

View this post on Instagram

Con VOI e per VOI… SEMPRE! ❤️ @crocerossaitaliana

A post shared by Raoul Bova (@raoulbovagram) on

Carriera

Raoul, dopo un passato da nuotatore professionista, si iscrive alla scuola di recitazione Beatrice Bracco per intraprendere il lavoro di attore. Oltre al talento per la recitazione Raoul è fornito di fascino e bellezza che lo decretano come sex simbol del cinema italiano. Impossibile elencare tutti i numerosissimi film e telefilm interpretati da Raoul Bova, ne ricordiamo solo alcuni. Dopo alcuni piccoli ruoli in diversi film ottiene il suo primo ruolo di protagonista nel 1993 nel film “Piccolo grande amore” di Carlo Vanzina. Nel 1996 è il protagonista del cult poliziesco “Palermo Milano solo andata”. In tv partecipa alla famosa fiction “La piovra 7-indagine sula morte del commissario Cattani”.

Nel 2002 lavora nel film “Avenging Angelo” con Silvester Stallone. Nel 2008 è il protagonista del film campione di incassi “Scusa ma ti chiamo amore” di Federico Moccia dove recita con Michela Quattrociocche e del seguito “Scusa ma ti voglio sposare”. Nel 2011 inoltre recita insieme a Paolo Conticini nella miniserie di successo “Come un delfino”. Sempre nel 2011 partecipa al film “Nessuno mi può giudicare” con Paola Coltellesi con la quale lavorerà anche in “Scusate se esisto” del 2014. Raoul è anche un regista, doppiatore (sua è la voce di zio Fester nel film di animazione “La famiglia Adams) e produttore di serie tv. In alcune produzioni ha collaborato con Marco Bocci, altro sex simbol del cinema italiano. Nel 2010 è nominato Ambasciatore di buona volontà dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura.

Ex Moglie Chiara Giordano

Dopo diverse storie sentimentali, nel 2000 Raoul Bova si sposa con Chiara Giordano, figlia del celebre avvocato matrimonialista Annamaria Bernardini Pace, con la quale vive per tredici anni. Con Chiara ha avuto due figli: Alessandro Leon e Francesco. Il matrimonio è finito dopo la conoscenza di Raoul con Rocio Munoz Morales.

Raoul Bova e Rocio Munoz Morales

Nel 2013 Raoul Bova lascia la moglie Chiara per la giovane attrice spagnola Rocio Munoz Morales che aveva conosciuto sul set del film “Immaturi-il viaggio”. Dalla loro relazione sono nate due bambine: Luna, il 2 settembre 2015 e Alma il 1 novembre 2018.

Video di Raoul Bova

Curiosità 

  • Raoul a 21 anni ha prestato servizio militare presso il corpo dei bersaglieri
  • Raoul Bova è il volto di diverse Onlus e quello della Croce Rossa
  • Ha fatto attivamente parte della Croce Rossa Italiana sopratutto durante l’emergenza Covid-19
  • Si è recentemente mostrato in foto con un tatuaggio del terzo occhio sulla schiena. Non sappiamo se sia un tatuaggio permanente o meno!
  • E’ stato diverse volte sulla copertina di Vanity Fair
-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Privacy Policy - P.IVA 02204400440