Chi è Paolo Brosio: Biografia, Età, Fede, Scherzo Iene, Curiosità e GF VIP 2020

Paolo Brosio è un giornalista, conduttore e scrittore italiano.  Noto conduttore televisivo, diventa famoso grazie alla partecipazione a Quelli che il Calcio condotto da Fabio Fazio, è stato inviato de L’Isola dei Famosi 4, attualmente sarà uno dei concorrenti della casa del Grande Fratello Vip.

Chi è Paolo Brosio?

  • Nome: Paolo Brosio
  • Data di nascita: 27 settembre 1956
  • Età: 64 Anni
  • Segno zodiacale: Bilancia
  • Professione: Giornalista, conduttore, scrittore
  • Luogo di nascita: Asti
  • Altezza: 182 cm
  • Peso: 75 kg
  • Tatuaggi: Paolo Brosio non ha tatuaggi
  • Profilo Instagram ufficiale: @paolobrosioreal
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Paolo Brosio nasce ad Asti il 27 settembre 1956. Figlio di Domenico Ettore Brosio, detto Nick perché nato a San Francisco da emigranti astigiani, e Anna Marcacci, si laurea con il massimo dei voti in giurisprudenza, ma si avvicina al mondo del giornalismo praticamente da subito, a soli 19 anni, dando il via a quella che poi sarà la sua carriera come giornalista e scrittore. Noto non solo per il suo ruolo in tv, ma anche per la conduzione di vita abbastanza dissoluta, nel 2008 nel periodo di Natale riscopre la fede, cambiando completamente la sua vita e il suo ruolo in tv. Attualmente vive con sua madre a Forte dei Marmi.

Paolo Brosio Instagram

Lavoro e Carriera

Paolo Brosio è un noto giornalista, conduttore e scrittore italiano. Si avvicina al giornalismo nel 1975 a 19 anni, quando è ancora uno studente, nel ruolo di collaboratore pubblicista de La Nazione, ruolo che occuperà per otto anni. Dirige l’ufficio stampa del Pisa Calcio e si laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti nel 1985, con una tesi in Filosofia del Diritto. A pochi giorni dalla laurea viene incaricato dal rettore dell’Università di Pisa di dirigere l’ufficio stampa e di pubblicare il Notiziario dell’università. Nel 1986 entra nella redazione de Il Secolo XIX e nel 1990 è inviato di Studio Aperto. Sarà poi inviato del Tg5 e del Tg4, dove raggiunge notorietà grazie all’inchiesta Mani Pulite.

Paolo Brosio e la tv

Paolo Brosio dopo l’esperienza come inviato, passa alle reti Rai dove ricoprirà un ruolo fisso a Quelli che il Calcio, co-condurrà Domenica In al fianco di Carlo Conti ed Ela Weber, nel 2001 condurrà Italia che vai e dal 2002 al 2006 Linea Verde. Nel 2006 è inviato de L’Isola dei Famosi 4, nel 2008 è in un episodio di Belli dentro, oltre a essere inviato del programma Stranamore. Fino al 2009 invece Paolo è stato telecronista della Juventus per Mediaset Premium e nel 2012 conduce Viaggio a… Partecipa come naufrago a L’Isola dei Famosi 14 nel 2019 condotto da Alessia Marcuzzi, nell’edizione vinta da Marco Maddaloni, con Luca Vismara, Marina La Rosa. Dopo il reality approda a Che tempo che fa su Rai 1.

Paolo Brosio Grande Fratello Vip

Paolo Brosio ha dichiarato che partecipa al Grande Fratello VIP  per curiosità e perché ha chiesto a Mediaset un aiuto sotto dorma di spot solidali per reliazzare il suo progetto di costruire un pronto soccorso a Medjiugorje. 

Paolo Brosio a settembre 2020 parteciperà alla quinta edizione del Grande Fratello Vip condotto da Alfonso Signorini. Con lui nella casa ci sono anche: Denis Dosio, Francesca Pepe, Patrizia De Blanck, Elisabetta Gregoraci, Flavia Vento, Dayane Mello,  Stefania Orlando, Adua Del Vesco, Matilde Brandi, Myriam Catania, Maria Teresa Ruta e Guenda GoriaAndrea Zelletta, Massimiliano MorraPierpaolo Pretelli, Enock Barwuah, Francesco Oppini, Tommaso Zorzi, Fulvio Abbate, Fausto Leali.

Paolo Brosio Scherzo Iene

Paolo Brosio il 18 settembre 2013 è stato vittima di uno scherzo organizzato da Le Iene presentano: Scherzi a Parte. Lo scherzo è stato condotto da Frank Matano (giudice di Italia’s Got Talent con Joe Bastianich, Mara Maionchi e Federica Pellegrini), che si è finto un regista americano intento a dover girare un documentario su Medjugorje. Frank intervista Brosio e gli fa pervenire una telefonata da Leonardi Fiaschi che si finge Papa Bergoglio. Brosio non ha preso affatto bene lo scherzo e ha invitato i due a lasciare la sua casa. Lo scherzo è andato in onda ben due anni più tardi, nel 2015.

Paolo Brosio Fede

Paolo Brosio, noto protagonista delle notti dissolute milanesi, nella notte prima di Natale del 2008, dopo la perdita del padre, l’incendio del Twiga e la separazione dalla seconda moglie, scopre la fede. L’illuminazione arriva durante un’orgia nella sua casa di Torino in cui Paolo racconta di aver sentito una voce che gli diceva di smettere. Racconta di aver cacciato tutti di casa, di aver iniziato a pregare, di aver sentito il bisogno di confessarsi (cosa che oggi fa ogni giorno) e di recarsi a Medjugorje. Un altro segno che lo ha portato alla conversione è stato il ritrovamento di un libro lasciatogli dalla madre in cui, aprendo una pagina a caso, il giornalista ha letto: “Se sei angosciato, prega”. Ultimamente, ospite di Live-Non è la D’Urso, è proprio sul tema della religione e sulla riapertura dei luoghi di culto che Paolo Brosio si è scagliato in diretta contro Barbara D’Urso e Gianluigi Nuzzi.

Paolo Brosio Vita Privata

Paolo Brosio non ha figli e attualmente non è sposato; è stato però sposato ben due volte. Il suo ultimo matrimonio risale al 2004 ed è durato circa quattro anni (e due di fidanzamento), è stato con la modella cubana Gretel Coello. La loro relazione è finita a causa di un tradimento di lei. Dopo la fine di questa relazione Paolo ha vissuto un momento di grande smarrimento, terminato poi con la conversione.

Curiosità

  • Ha pubblicato ben sette libri dedicati a Medjugorje.
  • Fino al 2010 è stato socio con Marcello Lippi del Twiga, la famosa discoteca di Flavio Briatore e Marina di Pietrasanta.
  • Si è addormentato durante una diretta a Live-non è la D’Urso.
  • Ha un gatto che si chiama Sushi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Privacy Policy - P.IVA 02204400440