Chi è Paola Turci: Età, Ex marito, Fidanzata Francesca Pascale e Instagram

Aggiornato il

Chi è Paola Turci: Età, Ex marito, Fidanzata Francesca Pascale e Instagram

Paola Turci è una cantautrice, cantante e musicista italiana di 56 anni originaria di Roma; con una carriera lunga 30 anni e con 15 album pubblicati, ha partecipato ben 11 volte al Festival di Sanremo. E’ fidanzata con l’ex di Berlusconi, Francesca Pascale.

Chi è Paola Turci? 

  • Nome: Paola Turci
  • Segno Zodiacale: Vergine
  • Età: 56 anni
  • Data di nascita: 12 settembre 1964
  • Luogo di nascita: Roma
  • Professione: cantautrice, cantante e musicista
  • Altezza: 169 cm
  • Peso: 52 Kg
  • Tatuaggi: un sole sulla spalla destra
  • Profilo Instagram Ufficiale: @paolaturci
  • Sito Ufficiale: paolaturci.it
  • Seguici nel nostro profilo Instagram Ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Paola Turci nasce il 12 settembre del 1964 a Roma, e sin dalla giovane età si appassiona alla musica, e tenta già da adolescente di portare avanti la sua passione esibendosi in alcuni locali della sua città.

Fortunatissimo l’incontro con Mario Castelnuovo, cantautore e chitarrista, grazie al quale firma il suo primo contratto discografico, e partecipa per la la prima volta al Festival di Sanremo 1986, nella categoria Nuove Proposte, con il brano L’uomo di ieri, scritto dallo stesso Castelnuovo.

Da questo momento in poi, Paola Turci, diventa di casa sul palco dell’Ariston. Negli anni 80 vince ben 3 Premi della Critica consecutivi grazie alle canzoni che porta al Festival: Primo Tango, Sarò Bellissima e Bambini.

La sua carriera in ascesa viene bruscamente interrotta da un tragico incidente stradale nel 1993 che la porta a dover subire numerose operazioni. Evento, però, che non la ferma e che la porta ad essere una delle cantautrici più conosciute e rilevanti del panorama musicale italiano, con all’attivo 15 album registrati in studio e una carriera che va avanti da 30 anni.

Con un matrimonio alle spalle ed una relazione con Francesca Pascale, la cantautrice romana al momento vive a Milano.

Carriera

La carriera della cantautrice romana comincia negli anni 80 sul palco dell’Ariston. Partecipa al Festival di Sanremo 1986 e per altri due anni vi torna vincendo i Premi della Critica e nel 1988 pubblica il suo primo album: Ragazza sola, ragazza blu. Con il brano Bambini vince un ulteriore Premio delle Critica a Sanremo, primeggiando nella categoria Emergenti, ed il brano ne consolida definitivamente la notorietà a livello nazionale. Negli anni 90 torna a Sanremo, di cui ormai è veterana.

Nel 1993 pubblica l’album Ragazze da cui viene estratto il famosissimo brano Stato di calma apparente. Nello stesso anno rimane vittima di un gravissimo incidente stradale che la costringerà a subire numerosissime operazioni. Nonostante ciò, la cantautrice, all’epoca ventottenne, riprende i suoi impegni artistici poche settimane dopo il tragico incidente. Successivamente collabora con Luca Carboni e Vasco Rossi, autori per la cantante di alcuni brani. Del 2002 è la fortunata collaborazione con J-Ax, all’epoca facente parte degli Articolo 31, insieme duettano il brano della cantante, Mani giunte, che rinominano: Fuck You. Gli anni 2000 vedono la Turci impegnata in diversi progetti: tour, spettacoli teatrali, e ancora collaborazioni. Accompagna, insieme a Marina Rei, il collega Max Gazzè (che parteciperà al Festival di Sanremo 2021), sul palco dell’Ariston in gara con Il solito sesso.

Nel 2009 la cantautrice dà avvio ad una trilogia di album: Attraversami il cuore (2009), Giorni di rose (2010) e Le storie degli altri (2012). Negli anni collabora con nomi quali: Laura Pausini, Fiorella Mannoia, Roberto Vecchioni, Malika Ayane, Emma Marrone, Noemi, Loredana Bertè.

Nel 2017 si classifica al quinto posto con il brano Fatti bella per te, al Festival di Sanremo; anno questo in cui prende parte al talent show di Maria De Filippi, Amici, come insegnante e membro della commissione di canto collaborando anche con Alessandra Celentano. L’anno dopo, con Noemi, canta Non smettere mai di cercarmi, al Festival di Sanremo, alla quale ripartecipa poi in gara nel 2019 con il brano L’ultimo ostacolo.

La Turci dopo mesi tornerà in televisione il prossimo 11 gennaio su Rai 1, ospite di Penso che un sogno così, lo show di Giuseppe Fiorello prodotto dalla Friends&Partners di Ferdinando Salzano, agenzia di cui fa parte anche la cantante stessa.

Molestie 

Prima della partecipazione al Festival di Sanremo 2019, Paola Turci, torna a parlare della molestie subite durante la preadolescenza.

Successe che eravamo in casa. Lui, io e una mia amica della mia età. Iniziò a farci le stesse cose. Ci mise a sedere su uno sgabello, sfogliava giornali pornografici e chiedeva se ci piacesse e quanto

La molestia durò pochi minuti, anche se turbò molto la giovane Paola. Fu lei a mettere fine alla violenza dell’uomo, esplodendo di rabbia e scappando via. Successivamente si rivolse ad un’analista.

L’incidente stradale del 1993

Alle 06:30 del 15 agosto 1993, Paola Turci, è al volante della Saab 900 Cabrio di un’amica che l’accompagna, diretta nel Golfo di Policastro per un concerto.

La cantante a soli 28 anni rimane vittima di un terribile incidente stradale sull’autostrada Salerno-Reggio Calabria, all’altezza del casello di Torano Castello.

Rimane gravemente ferita al volto e all’occhio destro. L’occhio viene salvato soltanto grazie all’intervento dei medici e ben dodici interventi chirurgici successivi, mentre il volto riceverà ben cento punti di sutura. La Turci si rimetterà a lavoro poche settimane dopo, tornando ad esibirsi per una decina di concerti servendosi di un’acconciatura adatta a nasconderne le ferite.

L’incidente è al centro di tutte le sue interviste, ma la cantante ha confessato che solo dopo molti anni è riuscita a accettare i segni rimasti sul suo corpo, e a volersi bene lo stesso. Per anni, infatti, ha avuto difficoltà a riguardarsi in televisione e a convivere con il proprio volto, che trovava poco piacevole.

Quel 15 agosto del 1993 ero inca**ata nera. Guidavo sulla Salerno-Reggio Calabria, da una tappa all’altra della tournée. Dovevo caricare il cellulare, mi sono distratta dalla strada, e subito dopo è stato troppo tardi. Ci sono voluti anni perché ammettessi la debolezza, smettessi di fare finta

Instagram

Con 283 mila follower, Paola Turci, su Instagram posta momenti di vita quotidiana alternati a momenti lavorativi e collaborazioni con colleghi come Luca Barbarossa e J-Ax.

Paola T Insta

Vita Privata

Negli anni 1990 è stata sentimentalmente legata al tennista Paolo Canè. Il 2 luglio 2010 Paola Turci ha poi sposato ad Haiti, nella cappella dell’Ospedale St. Damien, il giornalista di R101: Andrea Amato. La coppia però si separa nel 2012. La separazione è stata molto dolorosa e, in seguito, la cantante romana ha confessato in un’intervista che

 Non ero felice ma mi dicevo che dovevo restare con lui.

Dopo il divorzio si conosce solo un rumor su una presunta relazione con un ingegnere di nome Francesco.

Nel 2019, la cantante su Twitter scrive la propria opinione sulla decisione di non ospitare i Giochi Olimpici estivi del 2024 nella capitale. Al suo tweet: «E a Roma, la città più bella del mondo, vanno le olimpiadi della monnezza», la risposta è stata un pioggia di insulti sul suo aspetto estetico e, in casi ben più meschini, commenti sulle cicatrici sul suo volto. 

Non ha figli e rivendica la sua decisione, specificando che dovrebbe essere una scelta non recriminabile a nessuna donna.

Fidanzata Francesca Pascale

In un’intervista del 2019 la Turci ha confessato di aver trovato una persona speciale, senza però sbilanciarsi troppo. Si pensava che la cantante si riferisse al misterioso ingegnere Francesco. Nell’estate 2020, però, la cantante viene avvistata su uno yatch di 25 metri al largo del Cilento, in compagnia della nota ex-fidanzata di Silvio Berlusconi, Francesca Pascale. La cantante e la Pascale non hanno mai confermato di avere una relazione, ma non l’hanno neanche smentita, lasciando così la voce avesse seguito. É fresca la notizia che parla di una presunta rottura tra le due, per motivi ignoti.

La Turci nel 2018 afferma:

Il pubblico lo sa chi sono. Se io mi fidanzassi con una donna, andrei in giro per strada, non mi nasconderei in casa, questo è un po’ il concetto, ma purtroppo mi piacciono gli uomini, non sono lesbica

Video di Paola Turci

Curiosità

  • Ha sofferto di attacchi di panico, adesso risolti grazie anche alla meditazione;
  • Ha un cane che si chiama Leo;
  • È molto legata a sua nipote Margherita, con cui si diverte a cantare insieme;
  •  Il brano Almeno tu nell’universo era stato proposto a lei prima che a Mia Martini, ma lo rifiutò; ancora oggi, quando sente l’interpretazione della Martini alla radio, applaude;
  • Quando era molto giovane il suo sogno era quello di diventare un’attrice, e a tale scopo ha sostenuto un provino con Ettore Scola;
  • ha preso parte ad una puntata del programma Ulisse – Il piacere di una scoperta di Alberto Angela;
  • è stata ospite di Francesca Fagnani al programma Belve.

Articolo di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *