Chi è Paola Ferrari: Biografia, Età, Marito, Curiosità sulla Giornalista Sportiva

Paola Francesca Ferrari è una delle più note giornaliste sportive italiane insieme a Diletta Leotta o Mia Ceran, probabilmente la più apprezzata per la sua grande competenza. E’ stata conduttrice di programmi sportivi storici come La Domenica Sportiva e 90° Minuto.

Chi è Paola Ferrari?

  • Nome: Paola Francesca Ferrari
  • Data di nascita: 6 ottobre 1960
  • Età: 59 Anni
  • Segno zodiacale:Bilancia
  • Professione: Giornalista sportiva e conduttrice televisiva
  • Luogo di nascita: Milano
  • Altezza:169 Cm
  • Peso: 65 Kg
  • Tatuaggi: Nessuno
  • Profilo Instagram ufficiale: @paolaferrari_db
  • Seguici sul nostro profilo Instagram: @chiecosa.it 

Biografia 

Paola Ferrari nasce a Milano il 6 ottobre 1960 sotto il segno zodiacale della Bilancia. Fa il suo esordio nel mondo dello spettacolo come modella nei fotoromanzi nella rivista Grand Hotel. Nel 1997 diventa centralinista nel celebre programma di Enzo Tortora Portobello. Appassionata di sport, e in particolare di calcio, e arriva a condurre una trasmissione sportiva sulla rete locale lombarda Telenova e scrive di calcio sulla rivista per ragazzi “Intrepido”. Nel 1998 realizza alcuni servizi per il programma La Domenica Sportiva della Rai, dove viene assunta nel 1992, iniziando una lunga carriera di successo nel mondo dello sport televisivo.

Lavoro e Carriera

Paola Ferrari è uno dei volti più noti e amati del giornalismo sportivo italiano. Diventa co-conduttrice di Dribbling nel 1988 insieme a Gianni Cerqueti e, dal 1996 al 1999, conduce La Domenica Sportiva. Nel 1999 passa al TG2 nella rubrica Costume e Società, per poi approdare all’edizione delle 13 del TG2 come conduttrice. Nella stagione 2002-2003 conduce la trasmissione sulla Formula 1, Pole Position. Nel 2003 diventa la prima donna a condurre il programma 90° minuto. Nel 2005-2006 conduce nuovamente La Domenica Sportiva con Marco Mazzocchi, ed è il volto della trasmissione Dribbling Mondiale in occasione dei campionati mondiali di calcio 2006, l’indimenticabile edizione che ha visto gli azzurri trionfare a Berlino, battendo la Francia ai calci di rigore. Nel 2008 prova a darsi alla politica, candidandosi alla Camera dei Deputati per la circoscrizione Lazio, con Francesco Storace e Daniela Santanchè. Nel 2010 torna a condurre La Domenica Sportiva. Celebri sono le polemiche susseguite alla sua sostituzione al timone del programma da parte di Sabrina Gandolfi, con una vera e propria guerra di tweet tra le due. Nel 2015 torna a condurre 90° minuto, per poi arrivare a condurre, nel 2018, gli appuntamenti pre e post-partita delle partite di calcio su Rai 1. Ha ricevuto importanti riconoscimenti per il suo lavoro nel mondo dello sporto, come il premio Brera per giornalisti sportivi, il premio Ussi-Coni e il premio Beppe Viola. Oltre al suo lavoro da giornalista sportiva, Paola Ferrari ha partecipato nel 2005, come concorrente, al programma di Milly Carlucci, Ballando con le Stelle, alla quale partecipa anche l’anno dopo come giurata per la categoria bambini. Inoltre, nel 2018 è stata protagonista del programma “Le spose di Costantino” fingendosi la moglie di Costantino della Gherardesca per scoprire le tradizioni del Ghana in “viaggio di nozze”. Attualmente sta lavorando ad un docu-film su Marco Pannella. 

Vita privata

Paola Ferrari è sposata con il manager Marco De Benedetti, figlio di Carlo De Benedetti e presidente del gruppo GEDI, editore di numerosi quotidiani tra i quali La Repubblica, La Stampa e Il Secolo XIX. Paola Ferrari e Marco De Benedetti sono stati presentati da Alba Parietti quando Paola aveva 36 anni. All’inizio, Paola riteneva Marco un figlio di papà e non era interessata a una relazione con lui: successivamente però nasce l’amore e i due si sposano nel 1997. Insieme hanno due figli, Alessandro e Virginia.

Curiosità 

  • Nel 2014 ha subito un intervento chirurgico per l’asportazione di un carcinoma al viso 
  • E’ stata anche sindacalista in Rai
  • Tifosissima del Milan, dichiara di aver avuto un amore platonico per il “cigno di Utrecht“, il campione Marco Van Basten. 

Video di Paola Ferrari

-------------

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Privacy Policy - P.IVA 02204400440

Continuando a utilizzare questo sito accetti i termini e condizioni di utilizzo. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi