Chi è Orietta Berti: Biografia, Età, Canzoni, Marito Osvaldo e Sanremo 2021

Pubblicato il

Orietta Berti, pseudonimo di Orietta Galimberti, è una cantante e personaggio televisivo italiana. Artista particolarmente amata dal grande pubblico, soprannominata da Silvio Gigli la ”capinera dell’Emilia” e, successivamente, l’usignolo di Cavriago”, nel corso della sua carriera ha venduto oltre 15 milioni di dischi, pubblicato 53 album, ottenendo 4 dischi d’oro, un disco di platino e due d’argento. Nel 2021 parteciperà per la dodicesima volta al Festival di Sanremo, con il brano Quando ti sei innamorato.

Chi è Orietta Berti ? 

  • Nome: Orietta Galimberti
  • Nome d’arte: Orietta Berti
  • Segno Zodiacale: Gemelli
  • Età: 77 anni
  • Data di nascita: 1 giugno 1943
  • Luogo di nascita: Cavriago (RE)
  • Professione: cantante, personaggio televisivo
  • Altezza: 160 cm
  • Peso:65 Kg circa
  • Tatuaggi: nessuno
  • Profilo Instagram Ufficiale: @oriettaberti
  • Seguici nel nostro profilo Instagram Ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Orietta Berti, nasce l’1 giugno del 1943 a Cavriago in provincia di Reggio Emilia. Artisticamente nasce nel 1961, quando dopo una lunga gavetta fatta di studio ed esibizioni in vari locali dell’Emilia, partecipa alla prima manifestazione canora ufficiale “Voci Nuove Disco d’Oro” indetta dall’Enal di Reggio Emilia, si posiziona sesta grazie alla sua interpretazione de Il cielo in una stanza, brano di Gino Paoli, lanciato l’anno prima da Mina. Insieme alla Berti lo stesso anno partecipano Iva Zanicchi e Gianni Morandi.

La Berti si impone all’attenzione del pubblico fino ai giorni nostri. Il successo arriva grazie a “Un disco per l’estate” nel 1965, dove la giovane artista propone Tu sei quello.

Gli anni 70 la consacrano come artista nazionale regalando al pubblico il pezzo Fin che la barca va, intramontabile successo.

Icona della musica italiana fino ad oggi, la Berti risiede e rimane ancorata alla sua Emilia, in cui vive con il marito Osvaldo Paterlini. Ha due figli nati dal suo unico e solido matrimonio, e una nipotina, figlia del suo secondogenito.

Carriera musicale

Orietta comincia a cantare giovanissima, spronata dal padre, grande appassionato di musica lirica. Studia musica e canto lirico.

Nel 1961, partecipa al concorso “Voci Nuove Disco d’Oro” e conosce Giorgio Calabrese, direttore artistico della Karim (etichetta discografica attiva fino al 1966), che le propone un contratto discografico. Nel 1964 firma un contratto con la Polydor e pubblica il suo primo album Orietta Berti canta Suor Sorriso.

Il successo arriva nel 1965 quando vince: “Un disco per l’estate 1965”, la “Mostra Internazionale di Musica Leggera” con il brano Tu sei quello, il “Festival delle Rose” con la canzone Voglio dirti grazie.

Nel 1966 approda per la prima volta sul palco dell’Ariston al Festival di Sanremo, con il brano Io ti darò di più, che insieme a quelli sopracitati faranno parte del suo secondo album Quando la prima stella. É del 1967 la sua seconda partecipazione al Festival di Sanremo con uno dei suoi brani più celebri: Io, tu e le rose.

La carriera tutta in ascesa, vede il culmine negli anni ‘70, quando si classifica in terza posizione a “Un disco per l’estate 1970″ con quella che forse è la sua canzone più conosciuta: Fin che la barca va. Nello stesso anno la Rai le dedica uno speciale in quattro puntate incentrato sulla sua carriera e sulla sua vita dal titolo La cugina Orietta.

Dal 1972 al 1974 incide ben 3 album, tutti di successo: Più italiane di me, Cantatele con me e Così come le canto.

Nel 1979 esce il primo di una serie di singoli dedicati ai più piccoli: Ecco arrivare i Barbapapà, seguito l’anno dopo da La Balena, sigla di Domenica In. Nel 1984 da una svolta alla sua carriera pubblicando Le mie nuove canzoni, con il quale inizia a prodursi da sola, e collabora con Umberto Balsamo e Cristiano Malgioglio.

Tra gli anni ‘80 e ‘90 partecipa a programmi come: Premiatissima, varietà di Canale 5, C’era una volta il festival e Una rotonda sul mare.

Nel 2000 vengono pubblicati due album che racchiudono alcuni dei suoi successi più famosi: Il meglio di Orietta Berti Vol.1/Vol.2., e inizia le sue tournée in tutto il mondo (Stati Uniti, Australia, Canada, ecc.). Nel 2003 pubblica Emozione d’autore, album che trae ispirazione dalla sua collaborazione con Maurizio Costanzo a Buona Domenica.

Nel 2006 Orietta celebra i suoi 40 anni di carriera pubblicando l’album Exitos latinos, in lingua spagnola. Nel 2010 riceve il Premio Speciale Mia Martini alla carriera per i suoi 45 anni di attività.

Carriera cinematografica

Durante i suoi anni d’oro, Orietta Berti, si concede anche un salto al cinema, accanto a grandi nomi come Ettore Scola, che la dirige nel nell’episodio: L’Uccellino della Val Padana, contenuto ne I nuovi mostri (Mario Monicelli,1977), o Paolo Villaggio che la affianca in Quando c’era lui …caro lei! (1978). Più recentemente partecipa al documentario del 2009 di Daniele Coluccini: Finché l’Emilia va.

Carriera televisiva

Gli anni ‘90 la vedono soprattutto impegnata in televisione. Nel 1992 è ospite fissa del varietà Acqua calda su Rai Due, insieme al comico/autore Giorgio Faletti.

Nel 1993, Orietta, passa a Italia 1, canale per cui conduce con le ragazze di Non è la RAI la trasmissione pre-serale intitolata Rock’n’Roll.

Diventa ospite fisso a Domenica in per la stagione 1995-1996. Nel 1997 insieme a Fabio Fazio e Claudio Baglioni è protagonista di Anima mia, programma in cui duetta con Baglioni interpretando la canzone Il nostro concerto di Umberto Bindi. Nello stesso anno inizia la fruttuosa collaborazione con Quelli che il calcio, che dura fino al 2001, e che la vede inviata speciale sia sui campi da calcio che in giro per il globo.

Conduce, insieme a Fabio Fazio, Sanremo Giovani 1997 su Rai Uno che vede protagonisti i nuovi volti della musica leggera come: Annalisa Minetti, Alex Britti, Max Gazzè e Mario Venuti. Nel 1999 conduce il “dopofestival” insieme a Teo Teocoli.

Maurizio Costanzo la vuole come ospite fissa a Buona Domenica su Canale 5 per l’edizione 2001-2002, che poi si prolunga fino al 2006.

Milly Carlucci, nel 2006, include la cantante nella terza edizione di Ballando con le stelle.

Nel 2018 partecipa a Celebrity Masterchef Italia e si classifica seconda dopo Anna Tantangelo, giudici dell’edizione: Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo. Dal 2018 al 2019 è giurata e coach nelle prime due edizioni del programma Ora o mai più su Rai 1, condotto da Amadeus.

Nel 2019 diventa ospite fissa a Domenica in , nel 2020 è uno dei concorrenti de Il cantante mascherato, e ospite di Barbara D’Urso Live- Non è la D’Urso.

Instagram

Orietta Berti non si fa mancare niente e resta sempre sul pezzo. Il suo profilo instagram è assiduamente aggiornato e conta quasi 28 mila follower. Nonostante ciò è difficile trovare foto che la ritraggano insieme alla famiglia … ha sempre detto di voler proteggere i suoi affetti dalla sua vita sotto i riflettori.

Orietta Insta

Vita Privata

La cantante è sposata dal 1967 con Osvaldo Paterlini. Dal matrimonio sono nati Omar (1975) e Otis (1980); quest’ultimo è sposato è ha una figlia di nome Olivia. Il modo in cui l’interprete canora conquistò il marito è racchiuso in un aneddoto divertente quanto breve, che la stessa artista riassume:

semplicemente preparandogli un ottimo caffè al cioccolato

Molto riservata Orietta non ha mai fatto trapelare indiscrezioni sulla sua vita privata. L’Emilia resta suo il nido, vive, infatti, a Montecchio in una splendida casa dove l’ospitalità fa da padrona.

Sanremo e Luigi Tenco

Orietta vanta ben 11 partecipazioni al Festival di Sanremo. Una delle più tristemente note e chiaccherate è sicuramente quella del 1967, anno in cui il cantautore Luigi Tenco si tolse la vita lasciando un biglietto su cui lasciò scritto:

Faccio questo non perché sono stanco della vita (tutt’altro) ma come atto di protesta contro un pubblico che manda Io tu e le rose in finale e a una commissione che seleziona La rivoluzione.

riferendosi al brano portato in gara dalla voce emiliana. La capinera dell’Emilia ha raccontato che quell’evento ha segnato non solo la sua vita, ma anche la sua carriera

La gente dell’ambiente mi salutava a mala pena. I giornalisti non mi volevano intervistare….Quel periodo era così. Ne sono venuta fuori grazie a mio marito e all’amore del mio pubblico. È stata dura

Sanremo 2021

Orietta Berti è tra i 26 artisti in categoria Big, che parteciperanno al Festival di Sanremo 2021. Per la sua dodicesima volta sul palco dell’Ariston, l’ usignolo di Cavriago porta un brano dal titolo Quando ti sei innamorato.

Cantanti Sanremo 2021

Curiosità

  • Nel 2020 ha pubblicato il suo primo libro :Tra bandiere rosse e acquasantiere (Rizzoli, 2020);
  • Sia il primo che il secondogenito della Berti sono stati battezzati con nomi che iniziano per ‘O’; la cantante ha sempre avuto questa fissazione legata alla sua famiglia, tanto da aver scelto in anticipo il nome di una sua ipotetica, futura, nipote: Ortensia;
  • È appassionatissima di cucina;
  • Ama collezionare bambole e scarpe.

Video di Orietta Berti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Cambia Impostazioni Privacy - Privacy Policy - P.IVA 02204400440