Can Yaman, come ha passato la Pasqua? A Roma senza rinunciare a…

Pubblicato il

Can Yaman, come ha passato la Pasqua? A Roma senza rinunciare a…

Can Yaman si è trovato a passare la Pasqua in Italia e precisamente a Roma, dove risiede ormai da diversi mesi. Ma come ha passato il giorno di Pasqua l’attore Turco? Ha rispettato le tradizioni locali? Vediamolo insieme.

Can Yaman: la festa prima di pasqua

Come ha passato la pasqua Can Yaman? Iniziamo vedendo cosa ha fatto il divo turco la sera prima, quindi il sabato prima di Pasqua. Can si è recato in un locale a Roma vicinissimo a dove abita: si tratta del The Sanctuary Eco Retreat (qui il profilo Instagram), un locale vicino alla sua abitazione. Se è noto infatti che Can viva praticamente di fronte al Colosseo, è noto anche che non è la prima volta che si reca in questo locale. L’ambiente è conviviale ma eco-chic, all’aperto e arredato in modo molto particolare. Il locale è aperto a tutti e non è raro trovarci altri vip oltre Can, che ha passato la serata con due amici e ha postato una stories proprio dal locale. Un sigaro (una delle passioni di Can) acceso per accompagnarlo durante la serata che si è piacevolmente protratta.

can yaman stories pasqua

Can Yaman: il giorno di Pasqua in giro per Roma

Can Yaman ha cominciato la giornata di festa allenandosi: nonostante la serata il giorno prima Can non rinuncia ai suoi allenamenti quotidiani. Nel pomeriggio una passeggiata per le vie del centro di Roma, che sono letteralmente andate in tilt al passaggio dell’attore! Sono state moltissime infatti le richieste di Selfie delle fans che si sono inaspettatamente trovate Can Yaman di fronte, così come le stories pubblicate taggando l’attore che hanno testimoniato questa passeggiata sotto i riflettori il giorno di Pasqua. La passeggiata è avvenuta nel tardo pomeriggio

I regali di Pasqua della fans di Can Yaman

Can Yaman per Pasqua ha ricevuto moltissimi regali dalle sue fans: è già capitato anche in passato che Can ringraziasse le fans per la vasta quantità di doni inviatigli. In particolare Can ha ricevuto moltissimi dolci tradizionali e non a tema pasquale e una maglietta della nazionale del brasile con il suo nome! E poi lettere, bigliettini e tantissimi altri regali che gli sono stati recapitati. Dopo aver in passato sofferto per l’eccessiva presenza delle stesse sul pianerottolo di casa e citofono di notte, adesso Can sembra aver trovato un nuovo equilibrio tra la sua vita pubblica e quella privata.

Potrebbe Interessarti anche: 

Articolo di

Tag #can yaman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.