Can Yaman e Francesca Chillemi: Bacio di Scena a Viola come il Mare!

Aggiornato il

Can Yaman e Francesca Chillemi: Bacio di Scena a Viola come il Mare!

Can Yaman e Francesca Chillemi stanno girando proprio in questi giorni nella città di Palermo una delle scene più importanti di tutta la serie Viola come il Mare: il bacio tra Francesco Demir (Can) e Viola Vitale (Francesca). Un fan ha ripreso la scena, vediamola.

Can Yaman e Francesca Chillemi si baciano

Una scena che si svolge su un tetto: il bacio tra Francesca Chillemi e Can Yaman sul set di Viola come il mare avviene di sera a Palermo e un fans da sotto ha ripreso tutta la scena. Ecco il video che si può trovare su Instagram

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da can yaman fans italy (@canyamanfansitaly)

Questa scena che viene ripresa da lontano ma dove si vedono bene i due protagonisti intenti nello scambiarsi il bacio farà probabilmente parte delle puntate centrali di Viola come il mare, quando Francesco Demir e Viola dopo aver lavorato insieme e dopo un’iniziale rapporto complicato cominciano a comprendersi e a diventare complici.

Leggi Anche: Can Yaman, dedica a Francesca Chillemi “Viola come il mare, ma bella come il sole”

Viola come il mare, la trama

La protagonista della serie è Viola Vitale, che torna da Parigi a Palermo per cercare il padre che non ha mai conosciuto.
A Palermo Viola comincia a lavorare per un redazione web come giornalista di cronaca nera e a collaborare con l’ispettore Francesco Demir, detective dal grande talento e dal grande fascino. Francesco però è refrattario alle regole e impulsivo e in generale ha poca fiducia nel genere umano.  Viola e Francesco lavorano fianco a fianco sui casi di omicidio pur avendo due caratteri opposti: lui come poliziotto e lei come giornalista. Inizialmente il rapporto tra Francesco e Viola fatica a ingranare essendo due persone opposte e che si occupano di aspetti opposti degli omicidi, ma successivamente imparano a collaborare, anche per sfruttare la dote di Viola ovvero la Sinestesia.
La sinestesia è la sovrapposizione spontanea di più sensi, e nel caso di Viola si manifesta associando i colori alle emozioni. Infatti quando vede una persona, quella persona le trasmette la percezione di un colore, che le permette di leggerne l’emozione più profonda che sia gioia, dolore, ecc.  Uno dei casi su cui entrambi indagano tratta di una ragazza di vent’anni morta strangolata, omicidio per il quale viene subito accusato Zefir un popolare cantautore palermitano.

Viola imparerà ad utilizzarla come strumento per comprendere meglio l’animo delle persone che ha di fronte anche se con Francesco le succede una cosa particolare: non vede un solo colore, ma ne vede tanti.  Dietro la sinestesia si nasconde però un grande segreto che ha a che fare con il perché Viola è tornata a Palermo.

Ti potrebbe Interessare anche: 

Articolo di

Tag #can yaman

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.