Mattia lascia Amici a causa dell’Infortunio: Le sue prime parole e il futuro

Aggiornato il

Mattia lascia Amici a causa dell’Infortunio: Le sue prime parole e il futuro

Mattia Zenzola abbandona la scuola di Amici 21: il ballerino dopo aver passato settimane con il tutore per una lesione a un tendine è stato costretto a lasciare il programma a causa della persistenza del suo infortunio. Lacrime da parte del suo miglior amico Christian Stefanelli e degli altri ragazzi della scuola.

Amici 21: ecco chi va al serale

Mattia Zenzola, l’infortunio “fatale”

L’infortunio di Mattia è avvenuto in modo inaspettato: un salto sbagliato e il piede che viene appoggiato male a terra. Da lì dolore e lesione a un tendine che per mesi lo ha tenuto con il tutore. Dopo un recupero parziale dall’infortunio però Mattia prova a ballare e non riesce: sente ancora dolore. Nuovi esami strumentali hanno evidenziato come il ballerino abbia bisogno di altri due mesi di riposo prima di poter riprendere a danzare come prima sulle note dei balli latino americani a lui cari. Per questo motivo Mattia deve abbandonare la scuola di Amici e l’esito del controllo gli viene dato da Raimondo Todaro, il suo maestro. Raimondo tra le lacrime di Mattia gli ha però fatto una promessa:

Sai perché non piango? C’è anche un bicchiere mezzo pieno, a settembre hai un banco. Non c’è Christian però il banco ce l’hai.

Le prime parole di Mattia dopo l’uscita dalla scuola

Mattia Zenzola uscito dalla scuola affida a Instagram le sue parole di delusione, rabbia ma anche di speranza. Mattia ha raccontato come si è sentito e cosa vuole fare per il suo futuro. Ecco il suo post:

Ed ecco il post che non avrei mai voluto scrivere…
Il mio percorso quest’anno ad amici finisce qua, ho provato con tutte le mie forze a combattere un destino avverso che mi ha giocato un brutto scherzo, proprio quando il sogno della mia vita si era realizzato… un salto sbagliato, un piede messo male durante la caduta e tutta la sofferenza fisica e psichica che ne è seguita.

Ho fatto di tutto, ogni giorno ogni ora per ritornare a ballare, ho pianto, ho pregato Dio ogni sera, perché io desideravo tornare a ballare piu’ di qualsiasi altra cosa, e non sapete quante volte mi sono sentito perso mentre i miei compagni si recavano a lezione e io restavo fermo trascinando un piede che sino ad allora era stato la mia ala, e che era improvvisamente diventato la mia croce.
Non ho mai perso la speranza di farcela, grazie a tutto il grandissimo supporto delle persone che mi sono state vicino, e dei miei compagni; ognuno di loro mi ha dato qualcosa che portero’ sempre con me. E poi il mio “frate”, Christian, la sua mano sempre pronta ad afferrarmi e riportarmi su quando vacillavo; mi dava forza il pensiero del nostro tango che non siamo riusciti mai a ballare, e che ero convinto potessimo ballare presto perché era proprio una figata, le nostre risate, i nostri cin cin a base di succo all’ace, il nostro saluto.
Ragazzi io continuero’ a seguirvi sempre da casa, perché voi siete stati per me in questi mesi la mia famiglia!

Ringrazio @amiciufficiale e tutti coloro che lavorano per questo meraviglioso programma. Ringrazio Maria perché lei è fantastica, forte e dolce allo stesso tempo, lei c’è sempre per tutti, lei non si limita a condurre il programma ma è con noi in ogni situazione.

Volevo ringraziare tutti i professori e in particolare il mio @todaroraimondo , per avere sempre creduto in me, per avermi dato lezioni indimenticabili di danza e soprattutto di vita.

Infine volevo ringraziare tutti i professionisti, per il grande lavoro che svolgono con noi in sala. Grazie a tutti coloro che mi hanno supportato e a tutte le mie fan page. Ora che sono fuori ed ho piu’ tempo, leggero’ tutti i vostri messaggi.

In bocca al lupo a Mattia e restiamo in attesa di rivederlo il prossimo anno.

Ti potrebbe Interessare anche: 

Articolo di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.