Anticipazioni Mr Wrong: 11 Giugno e 14 Giugno (POMERIGGIO)

Pubblicato il

Anticipazioni Mr Wrong: 11 Giugno e 14 Giugno (POMERIGGIO)

Mr Wrong Lezioni D’Amore: Anticipazioni del 8 giugno, del 9 giugno e del 10 giugno su canale 5, con il riassunto corrispondente alla seconda puntata turca (totale 14 puntate) di Mr Wrong! Ezgi e Ozgur alle prese conil loro accordo: Can Yaman nei panni di Mr Wrong è il classico mascalzone che ama essere libero e rifiuta gli impegni. Egzi (interpretata da Ozge Gurel) invece è romantica e…sfortunata in amore! In queste puntata conoscono i rispettivi genitori, ma un colpo di scena è dietro l’angolo!

ANTICIPAZIONI

La puntata si apre con Ozgur e Ezgi che si trovano legati dentro un fienile, Ezgi è molto impaurita e  urla aiuto a squarciagola mentre Ozgur  cerca inutilmente di calmarla e farla tacere.

DICIASSETTE ORE PRIMA

Ozgur ed Ezgi sono in acqua facendo il bagno e divertendosi, poi quando  stanno per baciarsi, improvvisamente Ozgur si allontana dicendole che le bastano poche parole dolci per essere pronta a baciare, aggiunge di capire  che in questo caso è difficile resistere al fascino di uno come lui. Ezgi nega arrabbiata  e inizia l’ennesimo battibecco.

Nel frattempo Cansu e Deniz si incontrano al bar di Ozgur e apprendono che Ezgi è partita con Ozgur e allora si chiedono perché lei si metta sempre nei guai, Ozan allora chiarisce che tra loro non c’è nessuna storia, ma che hanno un accordo di collaborazione. Allora Cansu chiama Ezgi, ma lei non vuole risponderle per via delle bugie raccontatele, Ozgur la forza  , ma subito il telefono si scarica e la telefonata si interrompe, iniziano a litigare e mentre Ezgi lo accusa di tutto ciò che sta accadendo  si agita e butta, senza volerlo,  le chiavi della barca  in acqua. Ora oltre ad essere bloccati sulla barca si trovano senza telefono visto che Ozgur non ha preso il suo e quello di Ezgi è scarico  , poi mentre Ozgur sta chiamando soccorsi via radio, Ezgi versa dell’acqua su una presa danneggiandola e mettendo fuori uso la radio. Bloccati in mezzo al mare senza poter chiedere aiuto si accusano a vicenda di portare sfortuna all’altro. Poi vista l’emergenza fanno un accordo per non litigare, ma collaborare. Quindi si servono di un piccolo gommone di emergenza per raggiungere una piccola isola dove poter passare la notte. Ben presto però la benzina finisce e Ozgur è costretto a remare mentre Ezgi si lamenta in continuazione.

mr wrong ozgur ed egzi legati

Ozgur ed Egzi vengono rapiti da alcuni narcotrafficanti e legati insieme

Raggiunta l’isola si accampano davanti a una vecchia capanna e iniziano a parlare e a conoscersi meglio, Ezgi gli dice di pensare che  lui non vuole innamorarsi perché ha paura di perdere il suo equilibrio, ma lui le risponde di non pensarlo, quindi riiniziano a bisticciare. Anche la notte che passano nella capanna su giacigli di fortuna è molto movimentata perché Ezgi ha paura di tutto e lo tiene sveglio a lungo.

Nel frattempo le madri di Ozgur e di Ezgi sono molto preoccupate perché non riescono a contattare i loro figli e allora si sentono al telefono e simpatizzano.

Il mattino seguente Ozgur si sveglia con Ezgi che lo abbraccia strettamente, lui non sa che fare e  quando lei si sveglia si accusano a vicenda di essersi avvicinati e abbracciati. Usciti fuori dalla capanna si accorgono che il loro gommone ha preso il largo perché le capre che si trovano lì ne hanno mangiato la corda che lo legava a un albero. Nel mentre vedono anche un gommone che si avvicina con  tre uomini a bordo . Chiedono subito aiuto raccontando la loro storia, ma si tratta di trafficanti di droga che li imprigionano legandoli insieme con una corda  e lasciandoli dentro la capanna dove, come al solito,   bisticciano continuamente incolpandosi a vicenda.

mr wrong ozgur ed egzi rapiti

mr wrong ozgur ed egzi rapiti tentano la fuga

Intanto a casa di Ozgur arrivano  Cansu con Deniz e Levant e qui insieme a Ozan che è già lì per assistere al matrimonio,  e al fidanzato della sorella di Ozgur organizzano delle ricerche in mare su uno yacht. Cansu è preoccupata perché non sa nuotare e non vuole che Levant lo scopre, Ozan rassicura tutti dicendo che Ezgi è al sicuro vicino a Ozgur, ma Deniz lo zittisce e lo tratta male. Levant allora dice a Ozan che lui piace a Deniz ,ma di cambiare tattica con lei. Poi avvistano la barca di Ozgur, vi salgono sopra ma la trovano vuota e  incominciano a preoccuparsi seriamente. Intanto  i genitori di Ezgi sono andati a casa di Ozgur per seguire le ricerche insieme alla madre e alla sorella.

Nel frattempo  nella capanna mentre  Ozgur cerca di calmare e rassicurare Ezgi, arriva una capretta e lei riesce  a farla avvicinare e a farle rosicchiare  la corda che li tiene legati riuscendo così a   liberarsi. Usciti fuori approfittano di un momento di distrazione dei carcerieri per rubare il loro gommone e fuggire. Inseguiti dai rapitori  stanno per essere raggiunti quando arriva la Guardia Costiera che insegue i trafficanti e li arresta . Una volta salvi si recano a testimoniare in commissariato e lì sono raggiunti dagli amici che sono felici di rivederli e li informano dell’arrivo dei genitori di Ezgi. Ozgur e Ezgi sono molto seccati ed infastiditi immaginando le conseguenze di questo incontro  tra genitori per cui decidono di dire loro che si sono lasciati.

Arrivati finalmente a casa sono festeggiati da tutti e si rendono conto della grande armonia che si è creata tra i loro genitori. Allora iniziano a raccontare la loro avventura e a introdurre la storia della loro separazione, ma vengono fraintesi e tutti pensano che stanno per sposarsi, al ché Ozgur annuncia chiaramente  che si sono lasciati. Ezgi vedendo la delusione sul volto di tutti lo smentisce dicendo che poi hanno deciso di tornare insieme e tutti tirano un sospiro di sollievo. Sia i genitori di Ezgi che le amiche sono invitati al matrimonio, tutti accettano e quindi si fermano lì. La sorella di Ozgur distratta dalle ricerche degli scomparsi ha dimenticato di contattare la Agenzia organizzatrice della notte dell’Hennè. Ezgi si offre di occuparsene lei visto che è il suo mestiere  e si mette al lavoro avvalendosi dell’aiuto di tutti. Il risultato è veramente bello e tutti si complimentano con Ezgi. Più tardi Ezgi parla con le amiche e si scusa con loro  per aver mentito e per averle trascinate nei suoi problemi e si dispiace per la delusione che tutti proveranno   quando apprenderanno del falso fidanzamento.  Le amiche vedendola molto triste le chiedono se per caso si  sia innamorata di Ozgur, Ezgi  esita,  ma poi nega decisamente.

Prima della festa Ozgur la ringrazia per non aver rotto il loro accordo e lei gli dice di averlo fatto per non turbare tutti. Mentre tutti gli amici sono insieme Levant dice che per lui il matrimonio deve essere semplice e celebrato in famiglia, ma  Cansu rimane molto contrariata dalle sue affermazioni che non tengono conto dei suoi desideri.

Ozgur mr wrong

Ozgur pensieroso

Dopo che gli uomini si sono allontanati inizia la festa dell’Hennè che è molto bella e colorata con canti e balli, e cerimonie volte a festeggiare la futura sposa. La festa si conclude con l’arrivo dello sposo e del corteo degli amici e danze collettive.

Intanto a Istanbul Serdar è nel suo studio medico e sta per andare a prendere il volo per New York quando arriva Sonar con la fidanzata in preda a forti dolori. Serdar  la visita e constata che ha perso il bambino per cui si deve sottoporre ad un intervento urgente. Serdar ha perso tempo con la visita  per cui ha perso l’aereo e non ha modo di partire.

mr wrong 11 giugno

L’inaspettato incontro di Egzi e Serdar che rischia di mandare all’aria tutti i loro piani per il matrimonio

Alla festa  Ozan è molto allegro e simpatico   e scherza e ride con tutti mentre Deniz mostra segni di insofferenza nei suoi confronti. Cansu invece è sempre più contrariata per le affermazioni di Levant sul matrimonio. Poi mentre tutti insieme vanno a passeggiare sul molo incontrano Serdar , che non era partito, che come vede Ezgi la chiama. Così nell’imbarazzo generale si chiude la quarta puntata di Mister Wrong

Articolo di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *