Chi è Massimiliano Rosolino: Età, Moglie Natalia, Ex Nuotatore, Isola dei Famosi e Instagram

Pubblicato il

Massimiliano Rosolino

Massimiliano Edgar Rosolino è un personaggio televisivo, ex nuotatore e campione olimpico italiano di 42 anni. Celebre campione mondiale di nuoto, Rosolino, una volta lasciato lo sport si è dedicato all’attività televisiva. Ha partecipato a Ballando con le stelle, in cui ha conosciuto la compagna Natalia Titova e ha trionfato a Pechino Express. Sarà uno dei naufraghi, insieme a Gilles Rocca, Elisa Isoardi, Vera Gemma, Brando Giorgi e Giovanni Ciacci nella nuova edizione de L’Isola dei Famosi 2021, condotto da Ilary Blasi.

Chi è Massimiliano Rosolino? 

  • Nome: Massimiliano Edgar Rosolino
  • Segno Zodiacale: Cancro
  • Età: 42 anni
  • Data di nascita: 11 luglio 1978
  • Luogo di nascita: Napoli
  • Professione: personaggio televisivo, ex nuotatore e campione olimpico
  • Altezza: 192 cm
  • Peso: 82 kg
  • Tatuaggi: nessuno
  • Profilo Instagram Ufficiale: @massimiliano_rosolino_official
  • Seguici nel nostro profilo Instagram Ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Massimiliano Edgar Rosolino nasce a Napoli l’11 luglio del 1978, da padre napoletano e madre australiana. Trascorre la giovinezza tra Italia e Australia. Partecipa ai suoi primi campionati europei giovanili nel 1994 a Pardubice (in Repubblica Ceca) per poi classificarsi sempre sul podio ai campionati successivi. Diviene noto a livello mondiale grazie al suo trionfo alle Olimpiadi del 2000 a Sydney, dove vince un’oro, un argento e un bronzo, che si sommeranno a tutte le innumerevoli medaglie vinte fino al 2008.

Avvenente, sportivo, simpatico e attivissimo anche in campo televisivo, il pubblico italiano ha imparato ad amare Massimiliano Rosolino grazie anche alla sua partecipazione al programma di Milly Carlucci Ballando con le stelle nel 2006 e trionfando nella seconda edizione di Pechino Express, condotto da Costantino Della Gherardesca; Massimiliano vince il programma insieme a Marco Maddaloni (campione di judo, tutor a Detto fatto condotto da Caterina Balivo dal 2015 al 2017, e vincitore de L’Isola dei Famosi 2019, condotto da Alessia Marcuzzi).

Legato dal 2006 alla ballerina Natalia Titova, Rosolino e la sua compagna hanno due figlie e vivono a Roma. Rivedremo Massimiliano in veste di naufrago nella nuova edizione de L’Isola dei Famosi 2021 condotta da Ilary Blasi.

Moglie Natalia Titova

Sulla vita privata di Massimiliano Rosolino abbiamo diverse informazioni, non si è mai sottratto a interviste o a domande sulla sua vita privata; c’è da dire che non è stato mai coinvolto in alcuno scandalo e ha sempre avuto un buon rapporto con l’opinione pubblica.

Ha avuto una relazione, dal 2003 al 2005, con la conduttrice e Miss Italia 1986, Roberta Capua. I due si sarebbero separati per via dei diversi obiettivi di vita che volevano raggiungere; questo non ha comunque rovinato il loro rapporto di amicizia, che tutt’ora permane.

Durante il programma Ballando con le stelle, nel 2006, Massimiliano è in coppia con la ballerina russa Natalia Titova; tra i due nasce subito una storia che va avanti fino ad oggi. Dalla loro relazione sono nate due bambine: Sofia Nicole (16 luglio 2011) e Vittoria Sidney (19 gennaio 2013).

Rosolino Insta

 

Natalia ha dovuto superare dei test per essere la mia compagna: vedere una mia gara e venire a cena con una mia amica. È tosta. Lei è una stacanovista, ha sempre insegnato e ballato, quindi siamo simili, ma su altre cose siamo diversi. Sull’alimentazione tipo, lei mangiava sempre petto di pollo e riso, le ho detto che dovevo insegnarle a mangiare

Ha dichiarato Rosolino a Caterina Balivo, durante un’intervista al programma Vieni da Me. La coppia Rosolino-Titova ha dichiarato di non aver mai sentito l’esigenza di convolare a nozze.

Esordi

Massimiliano Rosolino disputa i suoi primi campionati europei giovanili nel 1994 a Pardubice, dove vince la medaglia d’argento nei 200 m stile libero e quella d’oro nella staffetta 4×200 m stile assieme ad Emiliano Brembilla. Nel luglio del 1995 agli europei giovanili di Ginevra vince tre ori nei 100, 200 e 400 m stile libero e l’argento con la 4×200 m stile. Comincia i suoi primi campionati del mondo nel 1998 in Australia, vincendo la sua prima medaglia d’argento mondiale. Vince poi il suo primo titolo europeo nel 1999, a Lisbona, nei 400 m stile libero.

Le prime Olimpiadi

Massimiliano esordisce alle Olimpiadi nel 1996 ai Giochi di Atlanta. Nuota in tre finali (200 m, 400 m e staffetta 4×200 m stile libero) e ottiene tre sesti posti, tra cui quello della staffetta con Emanuele Idini, Emanuele Merisi e Piermaria Siciliano. Lavora duramente per migliorare i propri risultati nell’edizione successiva. Infatti, l’anno dopo vince i suoi primi sette titoli italiani, tra cui il primo nei 200 m misti, nuotando per il Circolo Canottieri Napoli, la squadra in cui ha iniziato la carriera, dove è sempre stato conosciuto come “il cagnaccio”. A giugno dello stesso anno ai Giochi del Mediterraneo di Bari vince ben sette medaglie: tre ori nelle tre staffette, un quarto nei 200 m stile e tre argenti nei 100 e 400 m stile e nei 200 m misti.

Le Olimpiadi di Sydney 2000 e il successo

L’anno 2000 è l’anno d’ro di Rosolino che ottiene il maggiore successo in carriera, arrivando ai vertici europei e mondiali nello stile libero ma soprattutto nei misti.

Convocato per i Giochi olimpici a settembre a Sydney, raggiunge la finale cinque volte, ottenendo: un oro nei 200 m misti (stabilendo il record olimpico), un argento con primato europeo nei 400 m stile, un bronzo nei 200 m , e un quarto e un quinto posto con le staffette 4×200 m (con Andrea Beccari, Matteo Pelliciari ed Emiliano Brembilla) e 4×100 m stile libero (con Lorenzo Vismara, Klaus Lanzarini e Simone Cercato).

Vince ben quattro medaglie d’oro, su cinque finali disputate, ai campionati europei di Valencia. Arriva così, all’età di 22 anni ad aver conquistato un titolo olimpico (più un argento e un bronzo), tre medaglie mondiali e sette campionati europei.

Nel 2001 Massimiliano Rosolino è riconosciuto come uno dei miglior nuotatori, se non atleti, del momento.

Ecco lo storico video dell’oro alle olimpiadi di Sydney di Massimiliano Rosolino

 

Ultimi anni da nuotatore

Dopo la fortunatissima stagione del 2000-2001, la carriera di Rosolino continua, anche se non colleziona medaglie d’oro e d’argento come nel periodo del suo maggior successo. Non smette comunque mai di allenarsi e di disputare gare europee, mondiali e olimpiche.

A Fiume (Croazia), nel dicembre del 2008, Massimiliano vince le sue ultime medaglie in carriera: bronzo nei 200 m e argento nei 400 m stile libero durante i campionati europei in vasca da 25 metri. Le ultime partecipazioni a competizioni di rilievo sono state nel 2009, ma né ai Giochi del Mediterraneo di Pescara, né ai campionati mondiali di Roma, né agli europei in vasca corta di Istanbul ha avuto il successo dei 15 anni di carriera precedenti.

L’approdo di Rosolino in televisione

Mentre ancora disputa tornei europei e mondiali, Massimiliano Rosolino, prende parte alla terza edizione del programma Ballando con le stelle, condotto da Milly Carlucci. Altri partecipanti al programma sono: Pamela Camassa, Eva Grimaldi, Biagio Izzo, Tiberio Timperi, Orietta Berti, Chiara Boni e altri; tra gli insegnati spiccano Raimondo Todaro (vincitore dell’edizione, in coppia con Fiona May) e Natalia Titova, che ruba subito il cuore di Massimilano.

Vince, in coppia con il campione di judo Marco Maddaloni, la seconda edizione di Pechino Express nel 2013, condotto da Costantino Della Gherardesca. Concorrenti di quell’edizione sono: Ariadna Romero, Massimo e Paolo Ciavarro, Alessio Sakara e altri.

Tra il 2016 e il 2019 prende parte poi a Ninja Warrior Italia, in veste di conduttore, insieme a Federico Russo, Carolina Di Domenico e Gabriele Corsi. Il 2017 lo vede come capitano nella seconda edizione di Piccoli Giganti, condotto da Gabriele Corsi con una giuria composta da: Enzo Miccio, Serena Rossi e Benedetta Parodi. Massimiliano conduce, nel 2019, il programma Un dolce maestro, in onda su LA7.

Guarda l’esibizione di Massimiliano Rosolino e Natalia Titova a Ballando con le stelle

Instagram

Seguito da 29,4 mila follower, il profilo instagram di Massimiliano Rosolino, è attivissimo e ricco di vita quotidiana dell’ex nuotatore, a cui piace condividere foto di famiglia, della sua cagnolina Bella e della sua passione più grande: il nuoto, alla quale sembrano essere molto interessate anche le figlie.

Rosolino e figlie

Le medaglie di Rosolino

Massimiliano Rosolino ha conquistato le sue 60 medaglie in 26 manifestazioni: 48 in gare individuali e 12 in staffette, così divise per specialità:

  • 200 m stile libero = 19 medaglie (2 ori, 9 argenti e 8 bronzi)
  • 400 m stile libero = 15 medaglie (4 ori, 8 argenti e 3 bronzi)
  • 1500 m stile libero = 3 medaglie (1 oro e 2 bronzi)
  • 200 m misti = 10 medaglie (4 ori, 2 argenti e 4 bronzi)
  • 400 m misti = 1 medaglia (1 bronzo)
  • 4×200 m stile libero = 10 medaglie (6 ori, 1 argento e 3 bronzi)
  • 4×100 m stile libero = 2 medaglie (2 argenti)

Rosolino medaglia

L’ex nuotatore, grazie alla sua sfavillante carriera, ha anche collezionato due onorificenze e dei riconoscimenti:

  • Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana (25 luglio 2000);
  • Commendatore Ordine al merito della Repubblica Italiana (3 ottobre 2000);
  • Targa nella Walk of Fame dello sport italiano al parco olimpico del Foro Italico a Roma;
  • Premio Capo d’Orlando (2006).

Curiosità

  • In un’ospitata da Barbara d’Urso ha dichiarato di volere un figlio maschio;
  • Ha servito l’Arma dei Carabinieri in qualità di Carabiniere ausiliario;
  • Corre e nuota ogni mattina;
  • In piscina, allena lui stesso le sue figlie;
  • É inseparabile dalla sua cagnolina Bella;
  • è amico del nuotatore e campione Filippo Magnini.

Massimiliano Rosolino Video

Insieme alla compagna Natalia Titova, Massimiliano Rosolino si racconta a Serena Bortone, il 7 dicembre del 2020, durante una puntata del programma Oggi è un altro giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Cambia Impostazioni Privacy - Privacy Policy - P.IVA 02204400440