Chi è Lodo Guenzi: Età, Fidanzata, Instagram e Sanremo 2021 con Lo Stato Sociale

Pubblicato il

Lodo Guenzi, all’anagrafe Lodovico, è il frontman del gruppo indie-rock pop Lo Stato Sociale. Reduce dal successo sanremese del 2018 e della sua partecipazione come giudice a X Factor 12, quest’anno sarà in gara insieme al suo gruppo al Festival di Sanremo 2021, condotto da Amadeus che sarà affiancato tra gli altri da: Elodie, Matilda De Angelis, Alice Campello, Luca Argentero e Achille Lauro.

Chi è Lodo Guenzi? 

  • Nome: Lodovico ”Lodo” Guenzi
  • Segno zodiacale: cancro
  • Età: 34
  • Data di nascita: 1 luglio 1986
  • Luogo di nascita: Bologna
  • Professione: cantante, musicista, scrittore
  • Altezza: 175 cm
  • Peso: 72 Kg
  • Tatuaggi: nessuno visibile
  • Profilo Instagram ufficiale: @influguenzer
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Lodo Guenzi, nasce l’1 luglio del 1986 a Bologna. Si diploma al Liceo Classico e poi si trasferisce a Udine per studiare arte drammatica. Negli anni udinesi recita e scrive opere teatrali. Nel 2009 lavora come dj a Bologna per Radio Fujiko; qui incontra Alberto Cazzola (Albi) e Alberto Guidetti (Bebo), e insieme fondano il gruppo Lo Stato Sociale, alla quale nel 2011 si uniranno Francesco Draicchio (Checco) ed Enrico Roberto (Carota).

Dopo la gavetta fra i pub e centri sociali emiliani, Lodo e la band pubblicano nel 2012 il loro primo album Turisti della democrazia, che li porta in giro per tutta Italia. Nel 2018 arriva la svolta: Lo Stato Sociale si classifica in seconda posizione a Sanremo e con il brano Una vita in vacanza, il gruppo spopola in tutto il paese.

Lodo partecipa come giudice alla dodicesima edizione del talent show X Factor, presentato da Alessandro Cattelan. Il cantante sostituisce Asia Argento, e affianca gli altri tre giudici: Fedez, Mara Maionchi e Manuel Agnelli.

Lodo è forse il frontman di un gruppo italiano, più noto del momento. Vive a Bologna, la sua città, dalla quale sembra non volersi staccare.

Carriera

Dopo gli inizi come attore e scrittore di opere teatrali, Lodovico fonda con Albi e Bebo il gruppo Lo Stato Sociale. Il primo album uscito nel 2012, Turisti della democrazia, che porta il gruppo a girare l’Italia e ad acquisire notorietà tra gli amanti del genere indie.

Il 2018 sia per il gruppo che per Lodo è un anno d’oro: con il brano sanremese Una vita in vacanza, si classificano secondi a Sanremo e diventano popolari in tutta Italia. Lodo nell’ottobre 2018, dopo essere già stato ospite del programma, diventa uno dei quatto giudici di X Factor, insieme a Fedez, Mara Maionchi e Manuel Agnelli.

Criticato alle volte per il suo carattere giocoso e molto poco serio, il cantante risponde:

L’arte del cazzeggio me la porto dietro come una scimmia sulla spalla. Una delle poche cose che mette serenità nella vita è il momento nel quale scopri che, solo se non hai niente da dire, sei autorizzato ad avere paura della leggerezza.

Con il gruppo, Lodo, oltre a pubblicare altri 3 album, scrive anche due libri:  Il movimento è fermo, del 2016 edito per Rizzoli, e Sesso, droga e lavorare, nel 2019 per Il Saggiatore. Il romanzo è paradigma di una generazione delusa, che dopo la crescita tra sogni e banchi di scuola, si trova ad arrivare impreparata al mondo del lavoro, che di suo è già carente.

Sia nel 2018 che nel 2019, Lodo conduce, insieme ad Ambra Angiolini, il Concerto del Primo Maggio a Roma.

Disputa con Salvini

Lodo Guenzi non ha peli sulla lingua e ha sempre dichiarato che sia lui che la band sono fortemente contrari al pugno duro contro i migranti. In un intervento al Corriere della Sera, Lodo ha dichiarato:

Salvini è xenofobo e contrario al principio dell’accoglienza, principio base della civiltà. Impossibile per noi andare d’accordo con lui.

Matteo Salvini risponde, manifestando la sua più totale indifferenza nei confronti del leader de Lo Stato Sociale, scrivendo su Twitter:

Non ti sto simpatico? Me ne farò una ragione, canta che ti passa, compagno.

Nel 2019, poi, Lodo con un post sui social denuncia una scritta su un muro in Via Santo Stefano a Bologna, indirizzata proprio al leader della Lega.

Lodo Scritta

Questa scritta mi fa schifo. Fra una settimana se è ancora lì la cancello io

Scrive irritato Lodo. I commenti che ne seguono sono soprattutto di stima verso Lodovico: «Lasciamo ad altri lo schifo», «continuiamo a distinguerci in meglio», «l’odio genera solo altro odio!». Ma c’è anche chi, tra i suoi stessi follower gli ha scritto:

Lodo ma che cavolo dici? … Quest’uomo sta facendo cambiare i valori di questo bellissimo Paese, l’odio genera l’odio  … perciò questa frase è meritatissima

Atteggiamento, questo, che non trova per nulla concorde il giovane cantante, che continua a scontrarsi con Matteo Salvini, ma sempre in tono ironico ed educato.

Instagram

Attivissimo sui social, il profilo instagram di Lodo risponde al nome di “influguenzer”, che simpaticamente gioca con il mix del suo nome e del termine influencer. Con 365 mila follower, Lodo è attivissimo e pubblica spesso frasi e pensieri (personali, tratti dai brani del gruppo, o di altri) e le sue passioni: la musica e Bologna.

Lodo Insta

Vita privata

Non si sa praticamente nulla della vita privata di Lodo. Nonostante sia molto espansivo e non abbia peli sulla lingua, non lascia trapelare niente riguardo alla sua vita dietro i riflettori. Al momento vive a Bologna (quartiere Santo Stefano) ama il basket ed è single.

Sanremo 2021

Vedremo Lodo, insieme al gruppo, al Festival di Sanremo 2021, con il brano Bombat Pop.

Cantanti Sanremo 2021

Curiosità

  • Gli piace girare per Bologna in bicicletta ma anche solo a piedi;
  • Nel 2019 esce al cinema il documentario La piazza della mia città – Bologna e Lo Stato Sociale, incentrato sul concerto del gruppo dell’anno prima in Piazza Maggiore;
  • Si definisce pigro ma anche inquieto;
  • Ama il basket;
  • Il 3 gennaio 2021 partecipa al programma Ricomincio da Raitrerecitando un monologo tratto dal libro I russi sono matti di Paolo Nori.

Lodo Guenzi Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Cambia Impostazioni Privacy - Privacy Policy - P.IVA 02204400440