Chi è Giorgia Meloni: Biografia, Età, Compagno Andrea, Figlia e Politica

Pubblicato il

Chi è Giorgia Meloni: Biografia, Età, Compagno Andrea, Figlia e Politica

Giorgia Meloni è una nota politica italiana, presidente del partito Fratelli d’Italia dal marzo del 2014. Giorgia Meloni nasce a Roma nel 1977 ed è il Presidente del Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei.

Ha una figlia con il compagno Andrea Giambruno. Sono celebri le sue battaglie a favore dei valori della famiglia tradizionale, e delle sue ferme posizioni nell’ambito dei diritti delle comunità LGBT, dell’immigrazione e del multiculturalismo.

Chi è Giorgia Meloni?

  • Nome: Giorgia Meloni
  • Segno Zodiacale: Capricorno
  • Età: 44 anni
  • Data di nascita: 15 gennaio 1977
  • Luogo di nascita: Roma
  • Professione: politica e giornalista professionista
  • Altezza: 163 cm
  • Peso: 54 Kg
  • Tatuaggi: nessuno
  • Sito ufficiale: www.giorgiameloni.it
  • Profilo Instagram Ufficiale: @giorgiameloni
  • Seguici nel nostro profilo Instagram Ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Giorgia Meloni nasce a Roma il 15 gennaio del 1977. Figlia di Francesco, commercialista cagliaritano che abbandona la famiglia quando Giorgia ha 12 anni, e Anna Paratore originaria di Messina, la giovane Giorgia nasce nel quartiere Nord di Roma, per trasferirsi poi all’età di 3 anni al quartiere Garbatella, dove cresce e consegue il diploma al liceo scientifico con il massimo dei voti. Già dall’età di 15 anni, la Meloni si impegna in ambito politico, aderendo all’organizzazione giovanile di destra, Fronte della Gioventù. Diventa responsabile di Azione Studentesca (con Alleanza Nazionale) nel 1996, e nel 1998 viene eletta al consiglio provinciale di Roma, rimanendovi fino al 2002.

La carriera e la notorietà di Giorgia Meloni crescono fino a portarla a diventare la più giovane parlamentare della Camera dei deputati, e il ministro più giovane della storia della Repubblica Italiana: diventa infatti Ministro per la gioventù all’età di 31 anni.

Fervente cattolica, si batte per i valori della famiglia tradizionale, contestando la richiesta di diritti da parte delle minoranze, sia etniche che delle comunità LGBT; si è schierata sempre al fianco della destra, si con Silvio Berlusconi, che più recentemente con il leader di Lega Nord, Matteo Salvini.

Giorgia Meloni è una delle politiche italiane più note e discusse del momento. Vive a Roma, dove esercita la professione di deputato e giornalista professionista. Presidente del partito Fratelli d’Italia vive nella capitale con il compagno Andrea Giambruno (giornalista di TGCom 24) e la figlia Ginevra, di quasi 5 anni.

Carriera giovanile

Già dal 1992, Giorgia entra nel panorama politico giovanile, aderendo all’organizzazione della destra nazionale, Fronte della Gioventù. È il 1996 quando la Meloni diventa responsabile nazionale del movimento studentesco di Alleanza Nazionale, ovvero Azione Studentesca, e due anni più tardi vince le primarie del medesimo partito per l’XI Municipio di Roma, venendo difatti eletta consigliere della Provincia di Roma per Alleanza Nazionale, ruolo che ricopre fino al 2002.

Il presidente di Alleanza Nazionale, Gianfranco Fini, nel 2001 la nomina coordinatrice del comitato nazionale di reggenza di Azione Giovani e pochi anni dopo la Meloni diventa la prima donna presidente di un’organizzazione giovanile di destra, divenendo il presidente di Azione Giovani.

Dal 2004 al 2006 lavora al quotidiano Secolo d’Italia, esperienza che la rende giornalista professionista. Diventa la donna parlamentare più giovane nel 2006, a 29 anni, venendo eletta alla Camera dei deputati sempre in lista con Alleanza Nazionale, e ricopre anche la carica di vicepresidente della camera.

Giorgia Meloni con Silvio Berlusconi

È il 2008 quando Giorgia viene nominata Ministro per la gioventù, dall’allora premiere Silvio Berlusconi. L’anno dopo diventa presidente di Giovane Italia, il movimento politico giovanile del Popolo della Libertà. Ricopre tale ruolo fino al 2012, quando lascia la presidenza in favore di Marco Perissa, e annuncia la sua candidatura alle primarie del Popolo della Libertà. In dicembre però Giorgia, lascia il PdL, vista la rinuncia di Silvio Berlusconi a fare le primarie. La Meloni non rinuncia però all’alleanza con Ignazio La Russa e Guido Crosetto per dare vita al nuovo Fratelli d’Italia.

Nel 2013 viene la politica romana viene eletta alla camera diventando capogruppo, e successivamente presidente di Fratelli d’Italia nel 2014. Candidata alle elezioni europee Giorgia non raggiunge i voti necessari e difatti non diventa europarlamentare. Si dimette da capogruppo di Fratelli d’Italia in favore di Fabio Rampelli.

Meloni Carriera

Giorgia Meloni con Matteo Salvini

Ancora presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni crea l’alleanza con la Lega Nord, con a capo Matteo Salvini, iniziando insieme diverse campagne contro la fazione Renzi-Boschi, divenendo difatti l’alleanza di opposizione. Meloni e Salvini candidano Vittorio Feltri come presidente della Repubblica, dopo le dimissioni di Giorgio Napolitano, elezioni che poi vengono vinte dall’attuale presidente in carica: Sergio Mattarella.

Fonda, nel novembre 2015, il movimento di destra: Terra Nostra – Italiani con Giorgia Meloni, ed insieme a Silvio Berlusconi e Matteo Salvini da luogo alla manifestazione della coalizione di destra tenutasi a Bologna.

Dopo essersi candidata come sindaco a Roma, essendo poi sconfitta da Virginia Raggi, fonda il comitato NO GRAZIE, che si oppone al Referendum costituzionale sulla riforma Renzi-Boschi. Alla vittoria del NO al referendum, la Meloni chiede le elezioni anticipate e nega la fiducia al governo Gentiloni, che al tempo chiede anche le dimissioni di Nunzia De Girolamo.

Ultimi anni

Tra il 2018 e il 2019, Giorgia Meloni rafforza la sua visione filo-statunitense, incoraggiando il dialogo tra Fratelli d’Italia e il partito di Donald Trump (Partito Repubblicano). Viene eletta come eurodeputata nel 2019, ma vi rinuncia per mantenere il seggio a Montecitorio.

Negli ultimi due anni la Meloni si è scagliata aspramente contro Giuseppe Conte, ritenendolo non adatto a gestire l’emergenze sanitaria dovuta alla pandemia di COVID-19, criticando soprattutto la chiusura ad oltranza delle attività produttive, e ritenendo eccessive le misure di sicurezza per arginare la pandemia.

Pochi mesi fa, nel febbraio 2021, Giorgia è stata pesantemente insultata da un professore dell’Università di Siena, che è stato tempestivamente sospeso dalla sua attività per tre mesi; in tale occasione sia il presidente della repubblica, Sergio Mattarella, che l’attuale capo del governo Mario Draghi, hanno esplicitato la loro solidarietà alla politica romana.

Compagno Andrea Giambruno e figlia

Sostenitrice della famiglia tradizionale, Giorgia Meloni, il 30 gennaio 2016 partecipa al Family Day, e in questa occasione dichiara di essere incinta del compagno Andrea Giambruno, giornalista di TGcom24. I due, legati dal 2013, si sono conosciuti a Milano, durante la registrazione del programma Quinta Colonna, della quale Andrea è stato autore. Ospite del programma, Giorgia, colpisce Andrea (classe 1981), che il giorno dopo scrive alla portavoce della politica romana, per averne il numero di telefono. Da quel momento non si sono più lasciati e il 16 settembre 2016 danno alla luce la figlia Ginevra.

Meloni Family

Instagram

Attivissima in campo social, il profilo instagram di Giorgia Meloni, vanta più di 930 mila follower. Condivide quasi giornalmente post di eventi che riguardano la politica interna ed estera, o fatti di attualità, esprimendo sempre il suo pensiero, e ricevendo di conseguenza consensi e critiche.

Giorgia Meloni Insta

Giorgia Meloni e il fascismo

A causa delle sue posizioni conservatrici e sempre orientate a destra, Giorgia Meloni è stata spesso additata come fascista, o comunque simpatizzante del movimento. Nel 2008, durante una polemica sull’antifascismo, nata all’interno di Alleanza Nazionale, Giorgia Meloni dichiara:

Basta con questa storia del fascismo e dell’antifascismo. Siamo nati a ridosso degli anni ottanta e novanta, siamo tutti protesi nel nuovo millennio … difenderemo i valori sui quali si fonda la Costituzione e che sono propri anche di chi ha combattuto il fascismo

Ha poi dichiarato di ritenere il fascismo una forma di governo che per essere interpretata debba essere prima contestualizzata e storicizzata, affermando anche di avere un rapporto sereno con il fascismo.

Giorgia Meloni e i valori tradizionalisti

Da sempre di destra, e cristiana convinta, Giorgia Meloni si dichiara di posizione tradizionalista, cristiana e conservatrice.

Si oppone fortemente agli studi di genere e all’insegnamento dell’educazione sessuale a scuola, scagliandosi contro le misure di sensibilizzazione verso le comunità LGBT, in quanto è fermamente convinta che tale atteggiamento sia fuorviante e non educativo per i giovani. Di conseguenza, la Meloni, è contro i matrimoni tra le persone dello stesso sesso, alle unioni civili e all’adozione per le coppie omosessuali. A tutto ciò si aggiunge anche la sua forte opposizione contro le misure di contrasto dell’omo-transfobia, in quanto, a suo dire, non esista alcuna discriminazione nei confronti degli omosessuali. Promuove con forza la famiglia tradizionale, e si propone di voler cambiare la Costituzione affinché venga vietata la famiglia omogenitoriale.

Per riassumere, Giorgia Meloni si proclama contraria anche a:

  • adozione per i single;
  • eutanasia;
  • maternità surrogata;
  • legalizzazione delle droghe leggere;
  • divorzio in forma breve;
  • aborto farmacologico.

Giorgia Meloni e l’immigrazione

Insieme a Matteo Salvini, Giorgia Meloni, è una dei politici che più si oppone all’accoglienza dei migranti e ad una società multiculturale, in quanto vede i due fenomeni come potenziali distruttori della cultura occidentale, e nel particolare italiana. Alla luce di ciò si batte per:

  • la limitazione delle moschee sul suolo italiano;
  • il divieto per le donne di indossare i veli islamici;
  • il blocco navale nel Mediterraneo;
  • per rendere perseguibile il reato di integralismo islamico.

Giorgia Meloni con Silvio Berlusconi | Berlusconi
Giorgia Meloni con Matteo Salvini | Salvini
Compagno Andrea Giambruno e figlia | Compagno e Figlia
Giorgia Meloni e il fascismo | Fascismo
Giorgia Meloni e i valori tradizionalisti | Tradizione
Giorgia Meloni e l’immigrazione | Immigrazione
Giorgia Meloni e il video virale di Tommaso Zorzi | Tommaso Zorzi

 

Nel 2019 viene rilasciato sul web un video-remix che vede come protagonista proprio Giorgia Meloni. Il video, diventato virale in poco meno di un giorno, vede il discorso della politica romana (fatto il 19 ottobre 2019 in occasione della manifestazione del centro destra a Roma), montato e remixato in maniera ironica e ritmata.

Ecco il video del famoso remix: Io sono Giorgia

L’autore del remix si è scoperto poi essere il vincitore dell’ultima edizione del GFVip, Tommaso Zorzi, che ha anche confessato l’accaduto al Maurizio Costanzo Show, in presenza della stessa Meloni, e del presentatore Maurizio Costanzo.

Curiosità

  • Ha una sorella di nome Arianna e ha parlato del rapport tra di loro nel salotto di Serena Bortone, Oggi è un altro giorno;
  • Alcuni esponenti dell’ americana Johns Hopkins University, hanno definito Giorgia Meloni come una “femme fascista”;
  • Ha lavorato come cameriera, barista e babysitter (precisamente della figlia di Fiorello);
  • Nel 2008 la Meloni, in occasione delle olimpiadi di Pechino, ha incitato gli atleti italiani a boicottare la cerimonia d’apertura dei giochi, per protesta verso la politica cinese contro il Tibet, comportamento però che gli atleti non attuarono;
  • Giorgia è stata la prima firmataria del disegno di legge sulla Introduzione dell’obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli chiusi;
  • È stata l’unica italiana a partecipare all’evento nazionale americano dei conservatori statunitensi;
  • Nel 2018 annuncia una protesta contro il museo egizio di Torino, con l’accusa di aver promosso una campagna rivolta solo ai praticanti islamici, discriminando i cristiani, protesta che si è protratta fino all’intervento del direttore del museo;
  • Le sue fonti di ispirazione sono: Papa Giovanni Paolo II e l’ex presidente USA Ronald Regan;
  • È stata spesso accusata di xenofobia e islamofobia;
  • È spesso ospite nel salotto di Barbara D’Urso ed è stata ospite anche a Verissimo da Silvia Toffanin per presentare il suo libro;
  • è stata ospite di Francesca Fagnani al programma Belve.

Giorgia Meloni Video

Uno dei video più visti su You Tube, riguardante Giorgia Meloni, oltre al famoso remix già citato, è quello in cui durante un’intervista rilasciata a Lilli Gruber, nel programma Attualità di LA7, le due arrivano ad un vero scontro in materia di rapporti tra governi ed Unione Europea.

Articolo di

Tag #politica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *