Giordana Angi – Quante volte ad aspettarti: Testo Inedito

Uno degli inediti del nuovo Album di Giordana Angi, concorrente di Amici 18 dedicato al padre è una canzone toccante, struggente e commuovente. Il titolo: “Quante volte ad aspettarti” è il grido di dolore di una ragazza che ha vissuto troppo poco il padre e che ne ha sentito fortemente la mancanza. Il padre, come si evince dalla canzone, era molto giovane quando ha avuto Giordana. La ragazza l’ha cantata poche volte ma subito ha conquistato il cuore del pubblico. Ecco il testo della canzone dedicata al padre.

Quante volte ad Aspettarti VIDEO

Quante volte ad aspettarti – Testo

Adesso qui davanti c è tua figlia che stringe la tua mano e prova a rompere il silenzio, silenzio che è passato come l’acqua sotto i ponti per tutti questi anni
Quanti anni?
perche non me li racconti

Adesso che non cè piu niente da capire ti guardo dentro gli occhi, e gli occhi non sanno mentire.
Come erano i capelli di mia madre da ragazza?
Come erano quei baci sotto il sole di un bel cielo in una piazza?
Quante volte ad aspettarti e tu…dov’eri?
Quante notti sveglia e tu non c’eri

Avrei dovuto stringerti più forte senza mai lasciarti andare
Avrei voluto un bacio a mezzanotte il giorno prima di Natale
Farti capire che ho bisogno di mio padre.

E mi chiedo se ci pensi a volte ai primi passi che muovevo da bambina dentro i tuoi vent’anni
Quanto tempo che è passato te ne rendi conto che tua figlia adesso è grande e gira per il mondo
Quante volte ad aspettarti in quella casa vuota ma sapevo immaginare solo quella la tua schiena che si allontanava senza dire niente…niente

Avrei dovuto stringerti più forte senza mai lasciarti andare
Avrei voluto un bacio a mezzanotte il giorno prima di Natale
Farti capire che ho bisogno di mio padre

Adesso che non c è più niente da capire ti guardo dentro gli occhi e gli occhi non sanno mentire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Privacy Policy - P.IVA 02204400440