Chi è Gio Evan: Biografia Poeta, Età, Carriera, Vita privata e Instagram

Pubblicato il

Gio Evan

Gio Evan, all’anagrafe Giovanni Giancaspro, è uno scrittore, poeta e cantautore italiano di 32 anni. Ha all’attivo 3 romanzi e 2 album, è uno dei 26 artisti della categoria Big che hanno partecipato al Festival di Sanremo 2021. In concorso con il brano Arnica, Gio Evan si classifica al ventitreesimo posto in classifica.

Chi è Gio Evan ? 

  • Nome: Giovanni Giancaspro
  • Nome d’arte: Gio Evan
  • Segno Zodiacale: Toro
  • Età: 32 anni
  • Data di nascita: 21 aprile 1988
  • Luogo di nascita: Molfetta(BA)
  • Professione: scrittore, poeta, cantautore
  • Altezza: non disponibile
  • Peso: non disponibile
  • Tatuaggi: ha due grandi tatuaggi uno sul polpaccio destro e l’altro sull’avambraccio
  • Profilo Instagram Ufficiale: @gioevan
  • Sito ufficiale: gioevan.it
  • Canale You Tube: Gio Evan Music
  • Seguici nel nostro profilo Instagram Ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Gio Evan nasce a Molfetta (comune della città metropoliatana di Bari), il 21 aprile del 1988. Artista poliedrico, scrittore e poeta, filosofo, umorista, performer, cantautore e artista di strada, durante gli anni che vanno dal 2007 al 2015 intraprende un viaggio con la bicicletta che lo porta in gran parte del mondo: India, Sudamerica, Europa. Comincia a studiare e vivere accanto a maestri e sciamani del posto e in Argentina viene battezzato come “Gio Evan” da un Hopi. Fino al 2017 pubblica album, romanzi, raccolte poetiche e singoli. La sua notorietà arriva in poco tempo, complici il buon uso dei social network, su cui pubblica frammenti dei suoi versi poetici, e aggiornamenti dei suoi lavori e viaggi.

Carriera da scrittore

A vent’anni Gio Evan scrive il suo libro d’esordio: Il florilegio passato, una raccolta in versi sul suo viaggio in India; il libro è autoprodotto e viene distribuito dallo stesso autore per le strade in Italia. Nel 2014 inizia due progetti per le strade francesi: Gigantografie e Le poesie più piccole del mondo. Tra il 2014 e il 2016 pubblica i libri La bella maniera (il suo primo romanzo, per Narcissuss), Teorema di un salto, ragionatissime poesie metafisiche (Narcissuss) e Passa a sorprendermi (Miraggi Edizioni), oltre a scrivere e dirigere l’opera OH ISSA – Salvo per un cielo.
Nel 2017 esce il libro Capita a volte che ti penso sempre, per Fabbri, e segue un lungo tour in tutta Italia.
Marzo 2018 è in vendita il nuovo libro per Fabbri Ormai tra noi è tutto infinito. Dopo un periodo di assenza torna sulle scene nel 2019 con il nuovo romanzo Cento cuori dentro (Fabbri Editori).

Dopo un Tour tra novembre e febbraio 2020 che ha registrato numerosi sold out, l’artista più poliedrico d’Italia torna alla ribalta con un nuovo libro di poesie: Se c’è un posto bello sei te. Il 6 ottobre 2020 è uscito il suo nuovo libro,I ricordi preziosi di Noah Gingols, edito da Fabbri Editori che si impone da subito nelle classifiche di vendita.

Carriera musicale

Gio Evan fonda tra il 2012 e il 2013 Le scarpe del vento, un progetto musicale dove scrive, canta e suona la chitarra, e pubblica indipendentemente il suo primo disco Cranioterapia. Il 17 aprile del 2018 esce Biglietto di solo ritorno, il doppio album di esordio che lo porterà in tour in Italia ed Europa.

Il 25 Ottobre del 2019 torna con un nuovo doppio album: Natura Molta. Il 15 e 16 novembre dello stesso anno vola a Miami insieme a Carmen Consoli per l’ HIT WEEK, il più importante Festival al mondo dedicato alla diffusione della musica e della cultura italiana oltre i confini nazionali. Nel 2020 esce il nuovo singolo Regali fatti a mano (Universal) e inizia da Bologna il suo nuovo tourAlbero ma estro. Nonostante gli effetti devastanti del COVID-19, l’artista realizza ben 11 sold out. A distanza di un mese dalla pubblicazione del suo ultimo libro, a novembre 2020, esce anche il suo nuovo singolo: Glenn Miller, per la casa discografica Polydor (Universal Music Italia).

Instagram

Grande strumento che Gio Evan utilizza per aumentare la sua popolarità ed arrivare ad una più ampia fetta di pubblico, è il suo profilo instagram, che vanta 813 mila follower. I suoi post sono per la maggior parte “frammenti dei suoi scritti” o aggiornamenti sui suoi lavori artistici.

Vita privata

Non si sa molto della vita privata dell’artista pugliese. Secondo le informazioni reperibili, Gio Evan vive tra Gubbio e Perugia, e tra il 2007 e il 2015 ha girato il mondo in sella alla sua bicicletta. Un viaggio che ha fatto perchè

 è così che faccio quando ho voglia di risposte, di nuove domande, di nuove conoscenze

La Isoardi e Salvini

Gio Evan, dopo essere stato citato varie volte dalla conduttrice RaiElisa Isoardi excompagna del ministro dell’interno Matteo Salvini, ha visto lievitare imporovvisamente la sua fama tra il popolo del web. A quanto pare la Isoardi avrebbe pubblicato una story di instagram per annunciare la fine della sua relazione con Salvini; in questa circostanza ha utilizzato un aforisma del poeta emergente Gio Evan

Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora. Gio Evan. Con immenso rispetto dell’amore vero che c’è stato. Grazie Matteo.

Sanremo 2021

In gara tra i 26 Big del Festival di Sanremo 2021, Gio Evan si presenta con il brano Arnica. Nella serata dedicata ai duetti e cover di Sanremo 2021, Gio Evan canta “Gli Anni” degli 883 con alcuni componenti del talent show Rai The Voice Senior.

A Sanremo 2021 ha soggiornato in una tenda piantata sulla terrazza di un albergo. L’insolita sistemazione è stata ripresa dalle telecamere di Storie Italiane condotto da Eleonora Daniele alla quale il cantautore ha dichiarato:

Ho fatto installare una tenda grande sul terrazzo dell’albergo, l’ho fatto per trattenermi, per posticipare l’esplosione, per portare un po’ della mia casa

Gio evan si classifica al ventitreesimo posto della classifica finale del Festival.

Testo Arnica Gio Evan

E sbaglio ancora a vivere e non imparo la lezione
Prendere in tempo il treno, e poi sbagliare le persone
E sbaglio ancora a fidarmi a regalare il cuore agli altri
Che poi ritorna a pezzi curarsi con i cocktail e fare mezzanotte e non risolvere mai niente
Cerco un amico per un buon tramonto insieme
Voglio arrivare all’alba e dire dai di nuovo
E voglio farmi scivolare il mondo addosso
E non scivolare sempre io
E volo con la testa tra le nuvole
Ma vedessi il cuore quanto va più in alto
E non voglio dimenticare niente

Però fa male ricordarsi tutto quanto
Le corse lungomare
Nuotare fino a non toccare
L’ansia di non fare in tempo
Coi regali di Natale
Lo sguardo di mia madre, quando pensava che questa volta non ce la potessi fare
Le partite sulla strada
Fare i pali con la maglia
Restare accanto
A chi non ce l’ha fatta
Le prime cicatrici
Gli amori mai finiti
Le nottate a casa soli o ubriachi con gli amici
Per poi dire cosa quanto ha fatto male

Eppure non riesco a rinunciare
Per poi dire cosa quanto ha fatto male
Eppure lo voglio rifare
E portami una primavera prima che appassisca
Davanti all’estate di tutti
Così esile che la tormenta
Mi confonde con un panno steso al vento
E cerco un posto dove poter fare il debole
Amici buoni per smezzare una tempesta
‘Che’ l’amore si scopre solo in mezzo al temporale, ammiro i vostri punti fermi ma ho bisogno di viaggiare

E volo con la testa tra le nuvole
Ma vedessi il cuore quanto va più in alto
E non voglio dimenticare niente
Però fa male ricordarsi tutto quanto
Le corse lungomare
Nuotare fino a non toccare
L’ansia di non fare in tempo
Coi regali di Natale
Lo sguardo di mia madre, quando pensava che questa volta non ce la potessi fare
Le partite sulla strada
Fare i pali con la maglia

Restare accanto
A chi non ce l’ha fatta
Le prime cicatrici
Gli amori mai finiti
Le nottate a casa soli o ubriachi con gli amici
Le corse di mia madre per fare in tempo a scuola
Sognare ad occhi aperti
L’estate senza soldi
L’ansia degli esami
Ma che festa il giorno dopo
La faccia di mio padre
Quando andava a lavoro
Le volte in cui pensiamo che andrà tutto male

I viaggi con chi ami
Sì ma i sogni a puttane
Le prime delusioni
Perché i baci finiscono
Le nottate a casa con gli amici
A dire resteremo uniti
E poi dire cosa quanto ha fatto male
Eppure non riesco a rinunciare
Per poi dire cosa quanto ha fatto male
Eppure lo voglio rifare

Cantanti Sanremo 2021

Significato canzone “Arnica” Sanremo 2021

Gio Evan partecipa al Festival di Sanremo con la canzone Arnica. Lui stesso a Raiplay ha dichiarato che il titolo deriva dal fatto che l’arnica è una pianta perenne nonostante le sue ossature fragili e si trasforma.

La sua metamorfosi è una crema, una pomata che va ad alleviare gli urti del mondo. Arnica è una canzone che ho usato come pomata e sono andato lì ad alleviare dove il mondo ha sbattuto contro me. Sarà una poesia. Sono più scrittore che cantautore. Vengo dagli alfabeti prima, dai silenzi.

Curiosità

  • Il suo nome d’arte gli è stato dato da un Hopi (appartenente all’omonima popolazione indigena amerinda che vive nel Sud-Ovest degli USA). Si tratta di un ricordo imperituro della sua esperienza di vita con maestri e sciamani di quei luoghi;
  • Il singolo A piedi il mondo, contenuto nel doppio album di esordio Biglietto di solo ritorno, ha incassato oltre 2 milioni di ascolti su Spotify;
  • Nel 2019 ha fatto parte della giuria allo Zecchino d’Oro, al fianco di Beppe Vessicchio.

Video di Gio Evan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Cambia Impostazioni Privacy - Privacy Policy - P.IVA 02204400440