Chi è Francesco Renga: Biografia, Età, Carriera, Fidanzata e All Together Now

Francesco Renga, è un cantautore italiano che ha trionfato al 55-esimo Festival di Sanremo con la canzone “Angelo”, pubblicato 8 album da studio e collaborato con, tra gli altri, Patti Smith. E’ uno dei giudici di All Together Now con Rita Pavone, Anna Tatangelo e Michelle Hunziker.

  • Nome: Pierfrancesco Renga
  • Nome D’Arte: Francesco Renga
  • Data di nascita: 12 giugno 1968
  • Età: 52
  • Segno zodiacale: Gemelli
  • Professione: Cantautore, personaggio televisivo
  • Luogo di nascita: Udine
  • Altezza: 178 cm
  • Peso: 79 kg
  • Tatuaggi: Francesco Renga non ha tatuaggi
  • Profilo Instagram ufficiale: @francescorenga
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Pierfrancesco Renga, all’anagrafe Francesco Renga, è nato a Udine, dove ha vissuto per due anni finché la famiglia non ha dovuto trasferirsi Brescia a causa del lavoro del padre Salvatorico, un maresciallo della Guardia di Finanza. Ha una sorella gemella Paola alla quale è molto legato e che ha dato vita ad un’associazione culturale chiamata Officina Creativa. Si è avvicinato al canto a soli 16 anni. Ha partecipato al concorso “Deskomusic” con gli Modus Vivendi, un gruppo fondato con i suoi amici.

Timoria 

Francesco Renga durante lo stesso concorso incontra Omar Pedrini, Diego Galeri, Enrico Ghedi, e Pietro Paolo Pettenadu della band Precious Time con cui stringe una forte amicizia e un bellissimo rapporto artistico, tant’è che ne diventa il membro. Precious Time cambiano nome e sotto l’appellativo Timoria vincono la seconda edizione di Deskomusic. Nel 1990 il gruppo pubblica il primo album ufficiale chiamato “Colori che esplodono” e sono subito una hit a livello europeo. L’anno successivo partecipano al Festival di Sanremo in cui vincono il Premio della Critica – istituito per l’occasione – che li catapulta immediatamente nel firmamento artistico italiano. Escono “Ritmo e dolore” (1991) e “Storie per vivere” (1992) con sonorità più decise e rock e un concept album “Viaggio senza vento” (1993). Arrivano così primi riconoscimenti: disco d’oro grazie a “2020 Speedball” (1995) e due anni più tardi “Eta Beta” del 1997 che sembra segnare la fine del periodo fortunato per la band a causa di dissapori tra Francesco Renga e Omar Pedrini. Renga infatti abbandona ufficialmente il gruppo alla fine del 1998, con la raccolta “Senzatempo (dieci anni)”. 

Carriera solista

Francesco Renga si rivolge a Fabrizio Barbacci, già produttore di Gianna Nannini e Negrita, per lavorare sul suo omonimo album, “Francesco Renga” che esce nel 2000. Nel 2001 si impone come un un solita partecipando al Festival di Sanremo con il singolo “Raccontami…” che gli vale il Premio della Critica. Seguono “Tracce” (2002), uscito in contemporanea con la sua partecipazione all’Ariston, e “Camere con vista” del 2004. Tre anni più tardi esce il quarto album dell’artista, “Ferro e cartone” e il primo libro “Come mi viene” che si pone come un’estensione del CD, nel libro infatti capitoli hanno li stessi nomi delle canzoni e sono disposti nello stesso ordine. L’anno 2008 è l’anno dei grandi e importanti duetti: il primo con il gruppo sardo Tazenda, e il secondo con Irene Grandi e Patti Smith nel brano “Birima” a sostegno di un progetto umanitario in Senegal. 

Nel 2009 arriva la svolta lirica: accompagnato dalla soprano Daniela Dessì partecipa al Festival di Sanremo con “Uomo senza età”, una citazione alla celebre opera di Puccini, Turandot. Nello stesso anno collabora con un altro famoso cantante italiano, Claudio Baglioni, nella canzone “Lungo il viaggio”. Registra, assieme a Ligabue, Elisa, Jovanotti, Laura Pausini e Tiziano Ferro il singolo “Domani 21/4.2009”, realizzato a scopo benefico a seguito del terremoto dell’Aquila del 2009. Arrivano importanti premi come disco di platino per l’album “Orchestraevoce” (2009) e il disco d’oro per il singolo “Un giorno bellissimo” tratto dall’omonimo album. Nel 2013 esce “Razza bastarda” un film di Alessandro Gassmann al quale contribuisce con il brano “La vita possibile”. 

L’anno successivo si esibisce sul palco dell’Ariston con due brani, “A un isolato da te” e “Vivendo adesso” scritto da Elisa. Arriva così il sesto album, che debutta in testa alle classifiche e diventa disco d’oro. Ad aprile dello stesso anno debutta anche in TV diventando il giudice di “Amici di Maria De Filippi” assieme a Loredana Bertè e Sabrina Ferilli. Nel 2016 ritorna in studio a registrare il suo settimo album “Scriverò il tuo nome”, che vede importanti collaborazioni: Tony Maiello, Fortunato Zampaglione, Ermal Meta, Francesco Gabbani e Nek. Parte per un tour con Max Pezzali e Nek e insieme a loro, con anche la partecipazione di Claudio Baglioni, canta “Strada facendo” alla 68° edizione di Sanremo. Prende parte anche alla 69° Festival di Sanremo con “Aspetto che torni” contenuto nell’album “L’altra metà”. 

Vita privata 

Francesco Renga ha due figli, Jolanda di 14 anni e Leonardo di 14 con l’ex compagna, attrice e conduttrice Ambra Angiolini. È a lei che Francesco Renga dedica la canzone “Stai con me”, un brano del suo album “Un giorno bellissimo”. La coppia si separa nel 2015, dopo ben 11 anni di relazione, senza apparenti motivi. Sulla separazione Renga ha dichiarato: “Ambra e io abbiamo avuto l’intelligenza di renderci conto che era arrivato il momento in cui, per non fare implodere la situazione, c’era bisogno di buttare il cuore al di là dell’ostacolo, per responsabilità nei confronti di una famiglia che comunque continua a esistere. Litigare, farsi del male, può essere gratificante sul momento ma a lungo andare distrugge tutto”. Dal 2019 ha una relazione con Diana Poloni, una ristoratrice bresciana. 

Instagram 

Attualmente Francesco Renga ha 450 mila follower sul suo profilo ufficiale di Instagram dove sfoggia la sua caratteristica chioma selvaggia, foto del suo cagnolino Bugo, quelle dei viaggi e dei piatti cucinati, essendo la cucina una sua grande passione. Francesco è molto riservato e  non pubblica spesso foto dei propri cari, troviamo infatti solo qualche foto-ricordo di Leo e Jolanda da piccoli. 

Curiosità 

  • Ha dichiarato di aver ereditato l’amore per la cucina dal padre e di essere un eccellente cuoco 
  • Ha lavorato in un negozio di scarpe 

Video

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Cambia Impostazioni Privacy - Privacy Policy - P.IVA 02204400440