Chi è Dario Massa: Biografia, Età, Instagram e Lavoro

Dario Massa è un game designer italiano di grande successo che, anche se non è un habitué del mondo dello spettacolo, ha recentemente partecipato a programmi come “La Pupa e Il Secchione e Viceversa” e Ciao Darwin

Chi è Dario Massa?

  • Nome: Dario Massa 
  • Data di nascita: 24 Marzo 1993 
  • Età: 27 Anni 
  • Segno zodiacale: Ariete 
  • Professione:  Free lancer game designer
  • Luogo di nascita: Bacoli (Napoli) 
  • Altezza: non disponibile
  • Peso: non disponibile
  • Tatuaggi: non disponibile
  • Profilo Instagram ufficiale: @sonoimprobabile
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Dario Massa nasce a Bacoli (Napoli) il 24 Marzo del 1993. Fin da bambino sviluppa una grande passione per i videogiochi e, diversamente da tutti gli altri bambini, il suo sogno non è quello di diventare un calciatore ma un Game designer. Ovviamente per i videogiochi non nutre solo l’interesse nel progettarli, ma anche giocarci. Per quanto riguarda gli studi, Dario si è diplomato allo scientifico e studia Informatica all’Università degli Studi di Napoli Federico II.  

Lavoro e Carriera

Dario Massa è da sempre stato appassionato di videogiochi, inoltre mentre studiava si è inserito subito nel mondo del lavoro come Game designer. In passato ha avuto un’esperienza anche nel mondo dell’enigmistica, ed è un grande appassionato di qualsiasi tipo di gioco, come quelli all’aperto.

Nel 2016 Dario ha cominciato a lavorare anche sui giochi da tavolo, lavorando per diverse case editrici. A solo 27 anni, vanta diversi giochi ideati da lui in commercio, come: Peter and the Grown Ups (PlanPlay), “Tiè” (Cosplayou), “Links” (Red Glove) e “Too Much” (Move the game). Riesce inoltre ad affiancare al suo lavoro anche gli studi in Informatica all’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Dario Massa Instagram

View this post on Instagram

Game Tales – Racconti su giochi #1 "Gli Scacchi" (di che gioco potrei parlare prossimamente?) . Uno dei giochi più famosi del mondo nacque in India nel VI secolo, con il nome di Chaturanga, evolvendosi poi nel più famoso Shatranj persiano che successivamente continuò a diffondersi, cambiando anche regole. Inizialmente al posto della Donna c'erano due Visir, che potevano muovere di una sola casella in diagonale. Una leggenda racconta che il gioco arrivò in Europa grazie all'ipotesi di nozze tra Carlo Magno e l'imperatrice Irene di Bisanzio, che avevano l'intento di riunire i loro imperi. Carlo, come regalo per la promessa, si vide arrivare una pregiatissima scacchiera… ma al posto dei deboli Visir c'erano due regine molto più potenti del Re! L'imperatore ne dedusse il carattere fumantino e ben poco remissivo della bella bizantina e, volendo sfuggire ad una vita coniugale travagliata, rinunciò al matrimonio. In realtà furono gli Arabi a innamorarsi degli scacchi e a portarli in Europa, ma questa storia e il personaggio di Irene, che cambia le regole di un gioco per mettere subito le cose in chiaro col futuro marito dal nome altisonante, mi sembrano troppo fighi per non raccontarli ogni volta. Il primo episodio di Game Stories è in onore del compagno di reality e maestro @alexsuper87, . . Ph: Gennaro Cimmino @one_shot_pic . . . . . . . . . . Bibliografia e fonti: "Il libro dei giochi"(Alfonso X El Sabio), "L'orizzonte verticale"(Stefano Bartezzaghi), "Storie di giochi"(Andrea Angiolino) , "Enciclopedia dei giochi"(Giampaolo Dossena), History of Social Games (Jon Radoff), The Oxford history of board games (David Parlett)

A post shared by Dario Massa (@sonoimprobabile) on

La Pupa e il Secchione 

Dario Massa ha partecipato alla terza edizione de La pupa e il secchione, in coppia con Marina Evangelista. i due sono arrivati in finale ma purtroppo non hanno vinto la terza edizione del game show.

Vita privata

Dario Massa è single o è accompagnato? Non possiamo darvi una risposta certa poiché il game designer non condivide informazioni sulla sua vita privata sui suoi social, pertanto non sappiamo nulla rispetto alla sua vita amorosa.

Curiosità

  • Ha lavorato alla creazione di un nuovo gioco, Dogma
  • Dario conosce perfettamente l’Inglese 
  • E’ agnostico
  • Ha partecipato a Ciao Darwin 8, programma condotto da Paolo Bonolis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati.
Testi o immagini inseriti in questo blog possono essere tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, inviate via mail una richiesta di rimozione.

Privacy Policy - P.IVA 02204400440