Chi è Cristina Chiabotto: Biografia, Età, Fisco e Matrimonio

Cristina Chiabotto è una conduttrice e show girl italiana, resa famosa dalla fascia di “Miss Italia” che ha indossato nel 2004. Cristina, durante la sua carriera, ha preso parte a molteplici programmi in onda sulle maggiori emittenti televisive.

Chi è Cristina Chiabotto?

  • Nome:  Cristina Chiabotto
  • Data di nascita: 15 settembre 1986
  • Età: 33 anni
  • Segno zodiacale:  vergine
  • Professione: showgirl, conduttrice, ex modella
  • Luogo di nascita: Moncalieri
  • Altezza:  182 cm
  • Peso: 60 kg
  • Tatuaggi: //
  • Profilo Instagram ufficiale: @vanillagirl_86
  • Seguici sul nostro profilo Instagram ufficiale:  @chiecosa.it

Biografia

Cristina Chiabotto nasce il 15 settembre 1986 a Moncalieri, in Piemonte. Cresce a Borgaro Torinese, con i genitori Giuseppe e Fiorella (originaria di Benevento). Frequenta il liceo psicopedagogico Maria ausiliatrice a Valdocco. Si diploma, però, da privatista. Nel tempo libero si dedica alla danza, presso la Susan Parker Dance School. Inizialmente, nonostante familiari ed amici la spingano a tentare la carriera da modella, Cristina sogna lavori più comuni. Nel 2004 decide di partecipare a  Miss Italia, poco prima del compimento del suo diciottesimo anno d’età. Dopo essere stata incoronata vincitrice del concorso, la sua carriera nel mondo dello spettacolo esplode. 

View this post on Instagram

Leggo amareggiata notizie che mi riguardano e che descrivono una situazione confusa, mischiandola a giudizi sulla mia persona.Alcuni titoli ad effetto alludono ad un’evasione fiscale, ma non si tratta di questo e basterebbe leggere gli stessi articoli per rendersene conto.Come succede spesso nel mio ambito professionale, non ho mai gestito personalmente la mia situazione fiscale e finanziaria, perché assolutamente priva di conoscenza in materia. Sono stata consigliata e seguita da un professionista dall’età di 18 anni e mi sono sempre affidata alle competenze di terzi in ambito fiscale e, leggendo le carte, risulta chiaro ed evidente che io sia stata vittima di una cattiva gestione. Cattiva gestione che però non va minimamente confusa con l’EVASIONE. Oggi, per un mancato ricorso di quando avevo 19 anni, mi ritrovo a dover restituire una cifra ingente che ovviamente non corrisponde a quanto guadagnato.Ho lavorato sempre con rispetto verso me stessa, verso le persone che mi seguono e verso le regole, certa di condividere gli stessi valori e principi morali. Oggi, l’unico modo per togliere ogni macigno è affrontare la situazione in piena coscienza e in prima persona a fianco della magistratura. Vorrei solo un po' di riguardo e vorrei che non si giudicasse in modo frettoloso e superficiale una situazione che richiede un più accurato approfondimento. L’elenco riportato da un decreto e strumentalizzato pubblicamente non può diventare oggetto di accuse così gravi…rifletto sulla facilità e la pochezza con cui alcune persone mi hanno condannato a livello mediatico, colpendo la mia sfera privata. Chiedo però che non venga giudicata e strumentalizzata la mia vita personale e sentimentale, così come quella della mia famiglia, in modo distorto e senza alcun fondamento. Ho già detto, sia nelle sedi opportune che pubblicamente,che sarà mia cura porre rimedio alla situazione nei tempi e nei modi previsti dalla legge.Ed è quello che farò, con la serenità di chi sa di avere la coscienza a posto.Ci tenevo a ringaziare tutte le persone che in questi giorni mi hanno dimostrato il loro affetto vero e sincero. Ora si va avanti con consapevolezza e con il sorriso di sempre

A post shared by Cristina Chiabotto (@vanillagirl_86) on

Che lavoro fa?

Cristina Chiabotto attualmente lavora in televisione, come showgirl e conduttrice. Dopo la sua elezione come Miss Italia, viene scelta come “fatina” per il programma canoro per bambini Zecchino d’oro. Successivamente, accanto ad Alessandro Del Piero, diventa il volto della pubblicità dell’acqua Rocchetta. Partecipa poi a Ballando con le stelle, ed anche in questa occasione si aggiudica la vittoria. Nel 2012 affianca Marco Berry alla conduzione del programma per bambini “Bau Boys” su Italia uno. Nel corso degli anni, Cristina, è conduttrice di diversi programmi musicali (Wind MusicAwards, Festivalbar ecc.), programmi sportivi (controcampo, Juventus- speciale stadi, la partita del cuore diretta da Carlo Conti, ecc.) programmi di moda ( tacco 12… si nasce, so glamour so you, ecc). Attualmente conduce “i menu di GialloZafferano”. Insomma, Cristina riesce a coniugare le sue passioni al timone dei programmi tematici. Nel 2014, inoltre, è autrice di un libro che racconta la storia di un’adolescente, “Di notte contavo le stelle”.

Vita Privata

Cristina Chiabotto ha avuto una relazione durata più di 10 anni con l’attore Fabio Fulco, conosciuto durante l’avventura a “Ballando con le stelle” (dove partecipava anche Marco Mazzocchi). La storia tra i due è terminata nel 2017: sembra che la showgirl abbia lasciato l’attore poiché non più sicura del loro rapporto. Sui giornali era circolata la notizia che Cristina, al contrario di Fabio, non volesse metter su famiglia, cosa che lei ha prontamente smentito precisando semplicemente che ognuno ha i suoi tempi per queste cose così importanti. Attualmente, Cristina è sposata con il manager Marco Roscio. Le nozze si sono tenute a settembre 2019,  ed hanno partecipato solo i parenti e gli amici più stretti della coppia. Il suo ex, Fabio Fulco, non si è espresso a riguardo ma ha messo qualche like a dei commenti di alcuni followers  sulla nuova coppia.

Alcune indiscrezioni vogliono che Cristina sia incinta, aspettiamo aggiornamenti per poter confermare o meno la notizia.

Problemi con il fisco

Cristina Chiabotto ha dichiarato recentemente di aver avuto problemi con il fisco. I debiti per la conduttrice ammontano a più di 2,5 milioni di euro. La ragazza ha affermato che la colpa sarebbe stata dei professionisti sbagliati che l’hanno consigliata quando ha aperto le sue attività a soli 18 anni, e quindi di essere “vittima” di cattiva gestione da parte di terzi. Per far fronte alla problematica, Cristina è ricorsa alla legge “salva suicidi” che permette agli imprenditori di pagare i creditori attraverso un’apposita procedura di liquidazione. La Chiabotto ha dovuto inoltre vendere i tre negozi di cui era proprietaria insieme alla sorella Serena. Secondo quanto emerso, inoltre, sembra che Cristina avesse dichiarato nel 2018 di avere un nucleo familiare composto dalla madre casalinga, dalla nonna pensionata e dalla sorella studentessa, con 50 mila euro annui.

Video di Cristina Chiabotto

Curiosità

  • Cristina si emoziona guardando i film romantici.
  • Le piace mangiare: ama i pranzi in famiglia, i sapori campani ed al contempo i vini piemontesi; tuttavia alterna le grandi mangiate a momenti detox dove si nutre di frutta, verdura e centrifugati.
  • Non riesce ad immaginare una vita senza musica. Infatti, Cristina ascolta di tutto: dal pop al raggaeton, passando per il commerciale.
  • Da suo padre ha ereditato la passione per il calcio, in particolare per la Juve.
  • Ama viaggiare, in particolare i posti caldi e il mare.



Seguici sul nuovo profilo instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DISCLAIMER Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. L’autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, nè del contenuto dei siti linkati. Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, vogliate comunicarcelo via email e saranno immediatamente rimossi.
Privacy Policy

Copyright © 2019 P.IVA  02204400440

Continuando a utilizzare questo sito accetti i termini e condizioni di utilizzo. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi