Chi è Alberto Angela: Biografia, Età, Moglie, Figli, Padre Piero e Instagram

Pubblicato il

Chi è Alberto Angela: Biografia, Età, Moglie, Figli, Padre Piero e Instagram

Alberto Angela è un celebre divulgatore scientifico e conduttore televisivo italiano, specializzato in paleontologia. Scrittore e anche giornalista, Alberto Angela è il figlio dell’altrettanto celebre divulgatore scientifico Piero Angela, con la quale ha ideato e condotto programmi celebri e di importanza culturale come SuperQuark, Passaggio a Nord Ovest, Stanotte a … e Meraviglie.Ulisse – Il piacere della scoperta. Vedremo Alberto Angela dal 21 aprile 2021 su Rai 1, con l’atteso ritorno di Ulisse – Il piacere della scoperta, con 5 nuove puntate.

Chi è Alberto Angela?

  • Nome: Alberto Angela
  • Segno Zodiacale: Ariete
  • Età: 59 anni
  • Data di nascita: 8 aprile 1962
  • Luogo di nascita: Parigi
  • Professione: paleontologo, conduttore televisivo, divulgatore scientifico, scrittore e giornalista
  • Altezza: 180 cm
  • Peso: 80 Kg
  • Tatuaggi: nessuno
  • Profilo Instagram Ufficiale: @albertoangelarai1
  • Seguici nel nostro profilo Instagram Ufficiale: @chiecosa.it

Biografia

Alberto Angela nasce a Parigi l’8 aprile del 1962, dal celebre Piero Angela e dalla moglie Margherita Pastore. Si diploma in Francia e si iscrive alla facoltà di Scienze naturali alla Sapienza di Roma, laureandosi con il massimo dei voti e ottenendo il premio e la pubblicazione della tesi. Dopo aver prestato servizio militare nel Corpo dei Vigili del Fuoco, il giovane Alberto continua la sua carriera accademica conseguendo diverse specializzazioni all’estero (USA nello specifico) nell’ambito paleontologico e paleoantropologico. Grande studioso e ricercatore, Alberto Angela pratica l’attività di ricerca per oltre 10 anni, partecipando a spedizioni internazionali, approdando in televisione come divulgatore scientifico già dagli anni 90, spesso anche affiancando il padre alla conduzione di Superquark. Autore e conduttore di Passaggio a Nord Ovest è, insieme al padre Piero, autore del programma Ulisse – Il piacere della scoperta, in onda dal 2000; il programma ha riscosso moltissimo successo e Alberto è stato anche vittima di un rapimento durante le riprese di una puntata ambientata al confine tra Niger e Algeria. Dal 2015 è curatore e conduttore della serie di documentari Stanotte a …, e più recentemente lo abbiamo visto al timone di Meraviglie.

Rivedremo Alberto Angela al timone di Ulisse – Il piacere della scoperta, dal 21 aprile 2021 su Rai 1, con 5 nuove puntate che lo vedranno impegnato nel trattare: la Roma antica, Enrico VIII e Anna Bolena, gli Etruschi, San Francesco e Santa Chiara e i cambiamenti climatici (argomento che tratterà insieme al padre Piero).

Sposato dal 1993 con Monica, Alberto ha 3 figli: Riccardo (1998), Edoardo (1999) e Alessandro (2004).

Carriera

Alberto Angela si laurea in scienze naturali con il massimo dei voti e si specializza in paleontologia e paleoantropologia, in diverse università statunitensi, quali: Harvard, UCLA e Columbia University. Comincia la sua attività di ricerca e scavo sul campo negli anni 80, attività che lo porterà ad esplorare posti come: Mongolia, Zaire, Oman ed Etiopia, luogo in cui rimase vittima di un’imboscata con sparatoria, dalla quale uscirà illeso.

Grande divulgatore scientifico, Alberto Angela si muove su più fronti: televisione, scrittura, prodotti multimediali e saggistica. L’ambito per cui ha riscosso notevole successo è sicuramente l’ambito televisivo.

Alberto e Piero Angela

Alberto Angela in televisione

Alberto approda in televisione nel 1989 per la RTSI (Televisione Svizzera Italiana), ideando e conducendo per la rete il programma Albatros, riproposto poi su Telemontecarlo.

Nel 1993 lo vediamo per la prima volta insieme al padre Piero nella serie documentaristica Il pianeta dei dinosauri, di cui Alberto cura gli interventi in lingua estera (inglese e francese) per l’esportazione del prodotto. Continua la sua carriera come autore e conduttore televisivo per i programmi:

  • SuperQuark (1995 – presente);
  • Quark Speciale (1997);
  • Passaggio a Nord Ovest (1997 – presente);
  • Viaggio nel cosmo (1998);
  • Stanotte a … (2015 – presente);
  • Meraviglie (2018-2020);

Alberto Angela: Ulisse – Il piacere della scoperta

Dal 2000, Alberto Angela è conduttore e ideatore (insieme al padre) del fortunatissimo programma documentaristico Ulisse – Il piacere della scoperta, andato in onda su Rai 3 fino al 2018, e attualmente in onda sulla rete ammiraglia.

Programma di grande successo e apprezzatissimo dal pubblico, ha visto partecipare anche artisti come: Gigi Proietti, Carlo Verdone, Noemi, Veronica Pivetti, Helen Mirren, Giusy Buscemi, Elio Germano, Paola Turci e Anna Foglietta.

Ulisse – Il piacere della scoperta è riconosciuto come uno dei programmi migliori e più istruttivi

Dal 21 aprile 2021 andrà in onda la nuova stagione di Ulisse – Il piacere della scoperta, e le sue 5 puntate verteranno su:

  • Roma antica;
  • Enrico VII e Anna Bolena;
  • Civiltà etrusca;
  • San Francesco e Santa Chiara (patroni d’Italia);
  • Cambiamenti climatici terrestri.

Ulisse - Il piac

Alberto Angela giornalista e scrittore

Impegnato anche in ambito giornalistico, Alberto Angela ha collaborato con testate giornalistiche quali: La Stampa, La Voce, Epoca e Airone.

Apprezzato anche in ambito saggistico e autoriale, Alberto Angela ha pubblicato numerosissimi libri e volumi riguardanti la scienza, l’evoluzione, le scoperte paleontologiche, civiltà antiche, opere d’arte e importanti personalità della storia. Molto apprezzato e stimato per il suo impegno come uomo di cultura, riceve il Premio Cimitile, nel 2008, per la miglior opera di saggistica con Una giornata nell’antica Roma.

Instancabile divulgatore scientifico, oltre ai libri pubblicati, Alberto Angela si è impegnato anche a produrre libri acquistabili in edicola come: Viaggio nella storia (50 voll. del 2016) e Come eravamo. Il romanzo degli italiani dalle origini all’Unità d’Italia (20 voll. del 2019).

Vita privata

Riservatissimo e schivo per quanto riguarda la sfera personale, di Alberto Angela si sa che è sposato con Monica dal 1993. Insieme hanno 3 figli maschi: Riccardo Angela (1998), Edoardo Angela (1999) e Alessandro Angela, il più piccolo nato nel 2004. Della moglie che si chiama Monica si sa solo che è originaria di Parma, città in cui spesso la famiglia si reca per visitare i parenti materni.

Instagram

Il profilo instagram di Alberto Angela vanta quasi 380 mila follower. Di carattere cordiale, ma schivo per quanto riguarda la sfera privata, Alberto Angela pubblica esclusivamente post riguardanti il suo lavoro, o aggiornamenti riguardanti i programmi da lui condotti. Ammirando il suo profilo instagram, sembra di ritrovarsi in un piccolo museo social, dove non bisogna pagare il biglietto per immergersi nelle meraviglie naturali, e d’arte, nostrane e mondiali.

Alberto Angela Insta

Curiosità

  • Ama molto lo sport, soprattutto il nuoto: fa 60 vasche ogni giorno;
  • Non si dichiara vegano, ma la sua alimentazione evita l’uso quotidiano di carni e derivati;
  • Il suo dolce preferito è il tiramisù;
  • Ha prestato la voce per un progetto audiovisivo del Museo di Storia Naturale di New York;
  • È stato il primo con la sua troupe (per Superquark) ad entrare nella più grande tomba egizia mai scavata, era il 1997;
  • È cittadino onorario di Napoli, Pompei e Aquileia;
  • Gli è stata dedicata una specie marina molto rara, presente nei mari della Colombia: la Prunum albertoangelai;
  • Ha una ricca collezione si sabbie dei deserti;
  • Fin da bambino ha seguito il padre Piero durante i suoi innumerevoli viaggi esplorativi;
  • Parla fluentemente: italiano, francese, inglese, swahili e curdo;
  • Nel 2017 gli è stato conferito il Premio America della Fondazione Italia USA;
  • Durante i suoi viaggi porta sempre del caffè dall’Italia, per non ritrovarsi sprovvisto;
  • Ama tantissimo il caffè, infatti, la mattina ne beve due tazzine di seguito.

Alberto Angela Video

Ecco una recente intervista di Alberto Angela, rilasciata a Francesca Fialdini, al programma Da noi … a ruota libera.

Articolo di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *